Frittelle salate di zucca e rosmarino

Capita mai che vi rimanga un sacchetto di qualsiasi ingrediente all'interno del freezer e non averne abbastanza da farne una cena ? A me capita spesso e ogni volta devo inventarmi qualche ricetta che comprenda quell'ingrediente così misero da non sfamare nemmeno un uccellino. Come il sacchetto di zucca cotta e rosmarino che mi osserva nel fondo del cassetto è diventata una ricetta facile e veloce. Oggi vi presento un finger food da leccarsi i baffi: frittelle salate di zucca e rosmarino. 

Prima di procedere con la ricetta vi racconto come cuocere la zucca che nella fattispecie è la tipologia chiamata violina ma voi potete utilizzare quella che maggiormente siete abituati, e a seconda di quale trovate in commercio seguendone la stagionalità. 

In una placca da forno adagiate la zucca tagliata in quattro parti senza pulirla dei semi e della parte molle che troverete al centro. Al forno a 220 gradi per circa 20/25 fino a quando non si è abbrustolita ai lati. Tolta dal forno con l'utilizzo di un cucchiaio togliete la parte con i semi e la buccia andando a mettere da parte la polpa che nel frattempo si sarà sciolta. Per arricchirne il sapore potete aggiungere del rosmarino strofinandolo nella polpa prima della cottura e lasciandolo affianco alla zucca durante la cottura. L'acqua di cui è piena la zucca farà il resto del lavoro e assorbirà magnificamente l'odore del rosmarino. Provare per credere! 

Se non la utilizzate potete metterla in freezer in semplici sacchetti appositi da poter utilizzare in caso di bisogno. 



Frittelle salate di zucca e rosmarino
Frittelle salate di zucca e rosmarino 


Ingredienti: 150 g di zucca cotta al rosmarino, 2 cucchiai di farina 0, 1 uovo, 1 pizzico di sale, 50 g di burro a temperatura ambiente, olio d'arachidi o semi vari per frittura,  2 cucchiai di latte a temperatura ambiente all'occorrenza.



  • Preparazione: frullate la zucca rendendola il più possibile cremosa e aggiungete il pizzico di sale, l'uovo e la farina. 
  • Amalgamate e aggiungete per ultimo il burro che deve essere a temperatura ambiente. 
  • A seconda dell'acqua presente nella zucca l'impasto delle frittelle cambia di consistenza: se è troppo liquida aggiungete farina, se è poco liquida aggiungete il latte. 
  • In un pentolino con i bordi alti, versate l'olio di arachidi o di semi vari e portate a ebollizione. Versate un paio di cucchiai di impasto delle frittelle e andate a friggere fino a quando non acquistano una colorazione bruna. 
  • Tirare fuori dall'olio e lasciar asciugare prima di servire. 


Le frittelle salate di zucca e rosmarino sono un ottimo finger food e un ottimo svuotafrigo che possono essere servite semplicemente da sole o accompagnate da una salsa agrodolce. 

Non so voi ma io vado a friggerne altre ... sono andate a ruba! Una tira l'altra! 


Sabrina 







Post popolari in questo blog

Tenerina di zucca e amaretti

Tenerina al cioccolato fondente: ricetta ferrarese

Oltre la Colomba Pasquale: Focaccia Carta Verde - Fraccaro Spumadoro