Pan brioche ripieno di FiordiFrutta albicocche

Voglia di dolce ma non troppo? Voglia di qualcosa di sfizioso ma senza esagerare? Oggi vi presento una ricetta che ha in sé le caratteristiche per essere leggera, piena di gusto e senza la pretesa di creare in noi sensi di colpa inutili per averla mangiata. Oggi in cucina ci lanciamo sulla preparazione del pan brioche ripieno di FiordiFrutta albicocche Rigoni di Asiago




Un ripieno all'albicocca
Pan brioche ripieno di FiordiFrutta albicocche 



Pan brioche ripieno di 
FiordiFrutta albicocche :la ricetta 




  • Ingredienti: 50 ml di acqua, 150 g di burro, 150 g di farina 00, 350 g di farina manitoba, 125 ml di latte fresco, 10 g di lievito di birra, 8 g di sale, 3 uova medie, 20 g di zucchero, 1 vasetto di FiordiFrutta gusto albicocca. 
  • Zucchero a velo a piacere.


  • Preparazione: Sciogliete il lievito in un bicchiere con poca acqua tiepida e lasciate che si sciolga per cinque minuti.
  • Nel mentre  setacciate le farine e aggiungete il lievito sciolto. Mescolate ed unite le due uova, lo zucchero
  • Scaldate per alcuni minuti il latte e aggiungetelo all'impasto che andrete a mescolare fino a quando non è divenuto liscio ed omogeneo.
  • Aggiungete il sale e il burro tagliato a cubetti poco alla volta.
  • Per chi usa la planetaria si accorgerà che il composto è pronto ad essere tolto dalla ciotola quando questi si stacca dal gancio mentre per chi usa le mani, deve apparire alla vista e al tatto liscio ed elastico. 
  • Formate una palla che andrete a riposare in una ciotola coperta con uno strofinaccio leggermente bagnato e riposto in un ambiente buio, fresco almeno per un oretta. 
  • Preriscaldate il forno a 180 gradi
  • Dividete l'impasto in sei palline e aggiungete un paio di cucchiai di Fior di Frutta al loro interno ponendole poi in una teglia che andrete a infornare per circa 40 minuti a 180 gradi.
  • Aiutatevi con uno stecchino per capire se è cotto e lasciate raffreddare prima di servire. 
  • Spolverate infine con dello zucchero a velo a piacere. 

Per questa ricetta abbiamo scelto il gusto albicocca ma grazie a Rigoni di Asiago le opportunità di cambiare il ripieno, sono veramente tante e provarle tutte potrebbe essere una sfida che noi abbiamo accettato. 

Venite con noi a provare tutti i gusti?


Sabrina e Davide 

Post popolari in questo blog

Tenerina di zucca e amaretti

Tenerina al cioccolato fondente: ricetta ferrarese

Oltre la Colomba Pasquale: Focaccia Carta Verde - Fraccaro Spumadoro