Il mio alternativo sushi

Mancano pochi giorni a Natale e i preparativi in casa si sentono forti e chiari soprattutto perchè il tempo di questi giorni non permette di uscire, se non con un fazzoletto fra le mani per il raffreddore che ha colpito tutti in famiglia. 
Antibiotici. Il deumidificatore perennemente acceso, le giornate passano lente e con tanta noia, cosi da cercare ogni giorno di arrivare a sera inventando nuovi giochi o momenti di svago. 

E pasticciare in cucina è l'ideale per tenerli occupati almeno un paio di orette togliendo così tempo alla preparazione vera e propria della cena o del pranzo. 

Un idea veloce per tutta la famiglia è il sushi alternativo che di pesce non vede assolutamente nemmeno l'ombra ma soprattutto è realizzato con le specialità tipicamente italiane come la Piadina romagnola e la passata di pomodoro. 



Il sushi alternativo con la piadina
Piadina pomodoro e insalata = sushi alternativo



La preparazione del sushi alternativo è molto facile ed è soprattutto grazie alla versatilità delle piadine prodotte e confezionate da Artigianpiada*, della bontà della passata di pomodoro di Pomì Italia* e della croccante insalata di Ortoromi*. Tutte aziende che hanno avuto la cortesia di propormi i loro prodotti omaggiandomi con una piccola scorta da provare e da utilizzare per alcune ricette casalinghe.

Per creare il sushi alternativo bisogna procurarmi in primis una padella antiaderente con bordo sottile. Adatta a questa preparazione è la padella che si utilizza per cuocere le crepes e che è perfetta per la cottura della piadina che andrà cotta da ambo i lati. Raggiunta la cottura ottimale aggiungere i seguenti ingredienti: formaggio spalmabile, un paio di fette di prosciutto cotto, insalata e un paio di cucchiai di pomodoro in passata. 

Ripassare in padella e arrotolare per poi tagliare a rondelle o mangiare cosi senza altri pensieri. 
Facilissima e velocissima ma soprattutto bella da vedere anche per i bimbi che hanno apprezzato l'alternativa della solita piadina. 

Questa ricetta è stata presentata nel lontano 2014 in quella che era una delle primissime collaborazioni con le aziende del settore enogastronomico e che ad oggi, momento in cui riscrivo il post sono solamente menzionate come parte di un lavoro passato. La ricetta e il relativo post sono stati modificati in data 22 giugno 2018 ma la preparazione del sushi alternativo rimane una delle cene più apprezzate in famiglia. 

L'avete provata? No! Uhmm è arrivato il momento!

Parola di Sabrina






Commenti

Post popolari in questo blog

Un viaggio al centro delle Alpi: il Forte di Bard

Tenerina di zucca e amaretti

Cascate del Bucamante: Un’oasi naturalistica sull'Appennino Modenese