Children's tour 11° salone delle vacanze 0-14 Modena Fiere

Fine marzo per noi significa Children's Tour Il salone delle vacanze 0- 14 anni. Arrivata alla sua undicesima edizione in quel di Modena fiere, la nostra passione per i viaggi ci ha portato a conoscere questa iniziativa da quattro anni. I primi due senza Ciopi e solo con Pippo che non sapeva nemmeno andare in bicicletta, e l'ultimi due con la piccola di casa. 



Children's tour


A Modena Fiere c'è di tutto: stand gastronomici - dove insegnano a fare la piadina - percorsi di montagna, bikers, spegnere incendi con i vigili del fuoco, la fattoria didattica e tantissimi gonfiabili. Il salone delle vacanze ha un ampio spazio per informazioni sui viaggi divisi per regione e noi quest'anno abbiamo puntato alle Marche, Abruzzo e Puglia tornando a casa con tantissimi depliant di campeggi di Italia ma anche un paio solo per mamma e papà. 
E se gli altri anni abbiamo cavalcato il cavallo, dato da mangiare ai conigli, spento un incendio e giocato a mini golf quest'anno ci siamo divertiti con il somarello o a pitturare un muro, tra le tantissime cose che potevamo fare e abbiamo fatto.



Esperienze di viaggio

Piccola di casa Ciopi's

E questa volta ho usato pochissimo la macchina fotografica per godermi ogni attimo i momenti che la Fiera offre e che può dare a noi genitori con i nostri bimbi. Siamo distrutti e stanchissimi ma felici di una giornata all'insegna del divertimento




Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Che bella questa iniziativa Sabry, Uno spazio dedicato ai nostri cuccioli di uomo^:^ all'insegna del divertimento e sella serenita' assoluta.. Anche io avrei mollato la macchinetta fotografica per dedicarmi esclusivamente alla bellissima giornata.. A proposito di giornata, buona domenica tesoro bello! *_*

    RispondiElimina

Posta un commento

Parliamo insieme ....

Post popolari in questo blog

Tenerina di zucca e amaretti

Pizza di pane al pomodoro e salamino piccante

Riva del Garda: la perla del Trentino