Immaginatevi la scena come in un film

Interno giorno

Penombra

Freddo 

Silenzio

Il tuo respiro che muove i capelli davanti agli occhi

Il ticchettio dei tasti veloci sulla tastiera del pc

Tic tic tic tic 

Gli occhi veloci che scorrono il monitor 

un mezzo sorriso per le cavolate che gli altri scrivono

Un campanello in lontananza

il nitrito di un cavallo

e poi lei!



Ma vaaaaaa!!!!!!!

Commenti

Post popolari in questo blog

Un viaggio al centro delle Alpi: il Forte di Bard

Tenerina di zucca e amaretti

Cascate del Bucamante: Un’oasi naturalistica sull'Appennino Modenese