è finita!


 
Finalmente la campagna di sensibilizzazione denominata Guerrieri e sponsorizzata da Enel in collaborazione con il panel di indagini ZZUB è finita. Molto bello, molto interessante leggere le storie di tutti i guerrieri d'Italia ( o almeno una parte di essi) ma che angoscia! Troppa pressione e troppi sentimenti in gioco che mi hanno sfinita. Pensare e mettere per iscritto i miei sentimenti, i miei pensieri, ogni parte intima di me è stato chiedere molto, forse troppo. Non so a cosa sia servito tutto questo se non a rendermi più stanca e piena di dubbi circa la serietà del progetto - soprattutto leggendo nei vari blog la considerazione he Enel sta alla parola "sacrificio" come Babbo Natale sta alla condizione di rapper afroamericano. L'unica nota positiva di questa campagna ma che non penso sia legata alla società Enel ma al sito/panel ZZUB è stato partecipare alla realizzazione della casa accoglienza Peter Pan. Questo mi è piaciuto e spero vivamente che non sia l'ennesima truffa ai danni di chi soffre ed ha bisogno di aiuto
 

Commenti

  1. ciao.. anche io ho partecipato a questa campagna ma è stato stressante e sfiancante leggere ed esprimersi così a fondo. Se ti va passa nel mio blog o sulla pagina fb.. qui sono su Passione Omaggi e su fb con lo stesso nome :*

    RispondiElimina
  2. Io non ricordavo nemmeno del progetto :S come al solito..spero che alla fine sia servito a qualcosa/qualcuno :)

    RispondiElimina
  3. Ne abbiamo parlato Ivy :) Ci sono state richieste per diventare seguaci :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Un viaggio al centro delle Alpi: il Forte di Bard

Tenerina di zucca e amaretti

Cascate del Bucamante: Un’oasi naturalistica sull'Appennino Modenese