Angy Pendrake "I leggendari. Le Porte di Avalon" | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

martedì 14 novembre 2017

Angy Pendrake "I leggendari. Le Porte di Avalon"

Mio figlio Mattia, il mio quasi tredicenne, ha una grande passione: leggere libri fantasy ed io come madre, non posso che essere orgogliosa di avergli passato questa bellissima abitudine. E non posso che essere anche felice quando invece di chiedermi di andare in sala giochi o nei negozi di elettronica dove vendono i videogames, mi trascina nel reparto libri per ragazzi. Ed oggi insieme a lui vorrei consigliarvi un libro della serie fantasy young adult edito dalla casa editrice Edicart e scritto dalla newyorkese Angy Pendrake dal titolo I leggendari. Le porte di Avalon.



I Leggendari - Le porte di Avalon di Angy Pendrake
I Leggendari - Le porte di Avalon di Angy Pendrake 



Mettetevi comodi con una spremuta di melograno offerto gentilmente da nonno Claudio e passate un pomeriggio con noi alla scoperta di nuovi eroi che devono affrontare le paure della propria vita con un coraggio unico, dove il bene e il male sono in continua lotta a colpi di avventure fantastiche. 

Unitevi a Merlino alla ricerca dei discendenti degli eroi delle antiche leggende di tutti i tempi e non vi meravigliate se incontrerete gli eredi di Robin Hood, Lancillotto ma anche di Ercole, Achille o Ulisse perchè nel ritrovato castello di Avalon, la storia si ripete e diventa ancora più avventurosa. 

Il Castello dei Leggendari, rifugio e dimora di Myrddin ovvero Merlino, si trova sull'Isola di Avalon, in un mondo parallelo, accessibile solo ed esclusivamente dopo aver ricevuto la lettera di invito da parte dell'Accademia degli Eroi Leggendari ma soprattutto, dopo aver superato le dure selezioni del mago.

Solo nel Castello di Avalon, i giovani eredi dei più coraggiosi eroi d'altre epoche, scopriranno la loro Eredità tra cui quale antenato leggendario vive in loro ma non tutto è così bello come possiamo immaginare. Eh no! I protagonisti di questa avventura dovranno affrontare i loro demoni, le loro paure, i punti deboli per poter riconoscere e coltivare le doti particolari che hanno ereditato. 
E sarà nel Castello che potranno studiare e approfondirle in una ambientazione medioevale e con la presenza di elementi della tecnologia moderna. Potranno cimentarsi in duelli con la spada, combattimenti a cavallo, giostre e tornei ma anche arti marziali, difesa degli incantesimi e della estrema concentrazione. 



I Leggendari - Le porte di Avalon di Angy Pendrake
I Leggendari - Le porte di Avalon di Angy Pendrake 


"Il sogno, più o meno, è sempre lo stesso. E' l'alba e sto nuotando 
in un lago. O almeno penso che sia un lago" [...] 


Inizia così il romanzo fantasy - I leggendari Le porte di Avalon - che ha conquistato tutti nella famiglia de I viaggi di Ciopilla con serate ricche di dibattiti su quale fosse il protagonista con il maggior fascino o il percorso più emozionante. 
Sarà stato il coraggio di Angy Pendrake? La protagonista e autrice del romanzo, che con la sua passione per i giochi di ruolo e il fantasy  o la figura senza tempo di Myrddin? Il mago druido, costretto  a una continua prigionia per colpa di Viviana. Oppure è proprio la figura indecifrabile della dama del lago che per uno strano gioco di misteri impedisce a Morgana di mettere in atto i suoi piani? 
Non è facile da che parte stare perchè il gruppo di protagonisti  con i loro lati positivi e i loro eterni conflitti interiori, affronteranno ognuno a proprio modo ma sempre uniti in una grande squadra, il duro compito di combattere i prepotenti, difendere i deboli e di salvare il mondo.

I leggendari - Le porte di Avalon ci piace perchè tratta i temi dell'avventura con un occhio particolare verso la crescita personale, l'affrontare le proprie paure e viverle con estremo coraggio anche nelle piccole vicissitudini quotidiane ed è questo il motivo per cui il romanzo, adatto ai giovani adulti, ci è piaciuto molto. Tra i temi trattati un occhio di riguardo va al tema attuale che coinvolge i nostri ragazzi ovvero il bullismo. Un argomento che l'autrice - Angy Pendrake -ha voluto affrontare dichiarando che nonostante il romanzo non sia l'ambito più adatto per parlarne: 


"È importante reagire nel modo corretto al bullismo: parlando, rompendo il silenzio, la paura, l’omertà dei compagni che tante volte sanno e tacciono. E poi, ovviamente, la scuola e le famiglie devono agire nel modo più corretto nei confronti di entrambi, vittima e bullo.
Pensiamo che la lotta al bullismo debba iniziare molto presto, a casa e a scuola,attraverso l’esempio, insegnando il dialogo, il rispetto delle differenze e la solidarietà verso chi è più debole. Nella prevenzione di questo fenomeno, è molto importante anche lavorare con i ragazzi sulle loro emozioni, positive e negative, e aiutarli a costruire giorno per giorno una sana autostima." 


E non vediamo l'ora di poter leggere i titoli che ne seguiranno per poter scoprire pagina dopo pagina quali avventure siano stati coinvolti i nostri Eroi Leggendari e poter condividere insieme a voi, cari lettori del blog, ogni singola impressione. 

Che dite leggiamo insieme i prossimi titoli? 


Sabrina e Mattia 

(Ciopi e Davide)