Fudge alla Nocciolata e peperoncino piccante (versione estiva) | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

lunedì 26 giugno 2017

Fudge alla Nocciolata e peperoncino piccante (versione estiva)

Fudge alla Nocciolata e peperoncino piccante è la versione estiva dei più conosciuti cioccolatini al cacao che amiamo tantissimo sgranocchiare durante l'inverno e che con l'arrivo del caldo costringono il più delle volte a rinunciarvi. Il fudge o semplicemente la traduzione inglese della parola fondente, è una ricetta che proviene dagli Stati Uniti e, che possiamo collocare alla fine dell'800 nella città di Baltimora. Tantissime testimonianze,  hanno creato la leggenda di queste caramelle fondenti ma è impossibile ad oggi,  trovarne l'origine ma a noi poco importa perchè sono un ottima alternativa nel periodo estivo per non perdere la passione verso il mondo del cacao e delle nocciole. 


Fudge alla Nocciolata e peperoncino piccante
Fudge alla Nocciolata e peperoncino piccante (versione estiva)



La versione originale dei Fudge , li descrive ripieni di cioccolato fondente mischiato a latte e burro ma che ho volutamente sostituito con la Nocciolata al cacao e nocciole Rigoni di Asiago. A differenza di altre tipologie di creme spalmabili di cui non farò il nome, ho scoperto che questo prodotto Rigoni di Asiago si presta ad essere collocata in frigorifero senza perderne la sua consistenza gustosa. Esistono due versioni di questo prodotto - con latte e senza - per soddisfare chi ha intolleranze accertate al lattosio. Ambedue le versioni sono assolutamente biologiche oltre che essere prodotti senza olio di palma, glutine, coloranti, aromi o additivi artificiali. La collocazione in frigorifero permette di poter assaggiare o utilizzarla per le ricette senza dover aspettare che si riscaldi per alcuni minuti. La sua consistenza è ugualmente ottima sia dentro che fuori dal frigorifero. Oltre che ovviamente gustosa. 


Vediamo insieme il procedimento di questi cioccolatini. Per iniziare occorre 150 grammi di Nocciolata al cacao e nocciole e 30 grammi di cioccolato fondente oppure 200 grammi di sola Nocciolata. Con la stessa grammatura ovvero 150 di latte condensato e 20 grammi di burro. Polvere di peperoncino a discrezione e a piacimento. 


Il procedimento è molto semplice: in un tegamino portate ad ebollizione dell'acqua che servirà per fondere a bagnomaria il burro con la Nocciolata e il fondente (o solo la Nocciolata se avete scelto questa versione). Aggiungete una volta che gli ingredienti si sono sciolti, il latte condensato andando a rigirarlo fino ad amalgamarlo per bene. Spolverata di polvere al peperoncino. 

Il procedimento dei fudge è quasi completo e a questo punto basta solo rovesciarlo su una placca da forno piccola con uno strato di carta da forno  sul fondo. Cercando di non scottarvi con la crema create con la carta da forno una piccola mattonella alta sul mezzo centimetro e mettete in frigorifero ricoperta con la carta da forno per almeno tre ore. Ovviamente questo procedimento è adatto a chi non possiede una placca da forno piccola o non ha la possibilità di creare la mattonella di fudge con un altro accessorio. 

Passate le tre ore potete servire i cioccolatini direttamente dal frigorifero e riporli subito dopo in quanto non perderanno di consistenza e rimarranno sempre morbidi. E se non sapete dove acquistare il latte condensato o semplicemente costa troppo (come darvi torto) vi svelo il segreto del procedimento fatto in casa: bastano solo 250 ml di latte, 200 grammi di zucchero a velo e 30 grammi di burro. In un pentolino fate sciogliere il latte con il burro e aggiungete lo zucchero a velo, mescolando di tanto in tanto e portare ad ebollizione. Contate circa otto/dieci minuti dal momento in cui bolle e continuare a mescolare e vedrete che il latte si rapprende lentamente creando così una cremina. Fate raffreddare il latte condensato in un vasetto di vetro per almeno un paio di orette e utilizzatelo per le vostre ricette. Riponetelo in frigorifero per alcuni giorni se non lo utilizzerete subito tutto! 

Sperando come sempre di aver soddisfatto la vostra voglia di dolce sfizioso vi saluto e alla prossima ricetta 


Sabrina 🙋