I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

domenica 7 maggio 2017

Panini al latte e miele (impasto da lievito madre)

Panini al latte - miele (da pasta madre) si può definire la ricetta più assurda che io abbia mai fatto e brevemente vi spiego il motivo. Sul web ci sono miliardi di siti che spiegano in maniera dettagliata come poter ottenere panini morbidi e dolci e ce ne sono altrettanti che raccontano filo per segno, quelli che partono dal lievito madre ma nonostante queste spiegazioni, la mia esperienza con Rocco (è il nome che ho dato alla pasta madre!) è stata fallimentare fin dal primo rinfresco. La lievitazione naturale è un mondo a parte e se si ha fretta è meglio nemmeno iniziare a provarci ma il tempo per impastare una ventina di minuti a settimana non mi manca quindi ho voluto tentare questa nuova strada. Il rinfresco settimanale è fissato per la domenica mattina e su consiglio di alcune amiche mi viene facile togliere dal frigo, dove riposa, almeno una mezzoretta prima di aggiungere acqua e farina e lasciarlo altrettanto tempo, dopo la rinfrescata. Il nostro caro Rocco è stato fino ad ora un fallimento unico: ho provato a fare la pizza, il pane e una specie di focaccia ma nulla ... sentivo sempre e solo un retrogusto amaro! E tra i tanti gusti, a me l'amaro proprio non piace soprattutto nel pane. E se ci mettessimo del miele e del latte a spezzare il retrogusto? Proviamo e il risultato è quello che vedete: panini al miele e a latte con una bella crosticina sopra. 

Prima di lasciarvi alla ricetta vera e propria - ritagliatevi almeno una giornata per coccolare la pasta/lievito madre e non abbiate fretta di concludere il lavoro per assaggiare il tutto - volevo attirare la vostra attenzione sul vasetto di Fiordifrutta che appare nella fotografia. Da ormai due anni sono una delle fortunate Foodblogger selezionate da Rigoni di Asiago e questo mese più che mai la scelta dei gusto è stata azzeccata: fragole e fragoline di bosco sono il mio gusto preferito. Non me ne vogliano gli altri gusti ma quando arriva la primavera faccio incetta di fragole e fino alla fine della stagione è un tripudio di questo frutto rosso ed avere un Fiordifrutta da spalmare è ancora più interessante per me. 


Il latte e il miele con la pasta madre

Rigoni di Asiago e il suo Fior di Frutta alle fragole



  • Ingredienti: 180 g di lievito madre appena rinfrescato, 500 g di farina 0, 280 latte tiepido + 1/2 bicchiere  , 2 cucchiaini di miele, 70 g di burro a temperatura ambiente, 10 g sale, 3 cucchiai di zucchero 

  • Preparazione: per questa ricetta ho utilizzato Rocco ovvero il lievito madre che mi è stato regalato e si parte da questi 180 g appena rinfrescati (almeno 2/3 ore prima a temperatura ambiente e possibilmente in una ciotola di vetro) per creare i panini dolci
  • Spezzettando il lievito in bricioline aggiungiamo il latte tiepido, il miele, la farina, sale e lo zucchero utilizzando possibilmente la planetaria con il gancio
  • Impastiamo per cinque minuti per poi aggiungere il burro temperatura ambiente fino al suo completo assorbimento
  • Copriamo la ciotola con un panno e lasciamo lievitare con molta calma per le prossime 12/14 ore senza avere fretta
  • Togliamo dalla ciotola il nostro impasto e lo dividiamo in tante piccole palline, utilizzando più o meno la misura del palmo della mano 
  • Lasciamo riposare per ulteriori 4 ore in un luogo al buio (il forno spento è perfetto)
  • Pre riscaldiamo a 180 gradi e lasciamo cuocere i panini dopo averli leggermente spennellati con il latte per circa 25/30 minuti 


Pazienza e lentezza per questa ricetta dei panini al latte e miele con una nota di croccante e una dolcezza dovuta al FiordiFrutta Rigoni di Asiago. 

Alla prossima viaggiatori