Quinoa alla zucca con steli di Aglio Rosso di Sulmona | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

giovedì 3 novembre 2016

Quinoa alla zucca con steli di Aglio Rosso di Sulmona

Paprika, Zenzero, Zafferano e soprattutto aglio, sono alcune delle spezie che mi sono concesse in dieta di disintossicazione e poche altre fuori dal periodo detox da integrare. Poche sono le verdure consentite e per fortuna, da buona ferrarese, la zucca è una di queste. Inventarsi ricette con una base simile è difficile ma in mio soccorso è arrivato un cereale che conosco poco - Quinoa - e un vasetto di aglio rosso e dei suoi steli. A dire il vero quando Marco e Sara mi hanno proposto i loro prodotti Originatural dove vi era la dicitura Steli di Aglio rosso (a prova di bacio) la domanda è arrivata spontanea: e da quando l'aglio ha gli steli commestibili? Da quando la rarità tutta italiana proveniente da Sulmona ha incominciato a farsi conoscere fuori dalla sua regione di appartenenza. L'Aglio Rosso di Sulmona è un prodotto da veri amanti della cucina o come direbbe Marco, la testa "pensante" del duo Originatural, un gioiellino per Food Lovers. Evito di raccontarvi le benefiche proprietà di questa spezia - basta fare un salto in qualsiasi pagina di informazioni - ma vorrei concentrarmi sulla particolarità dell'aglio che oltre ad essere la varietà al mondo con più oli essenziali, è anche l'unica autoctona ad emettere regolarmente gli scampi fiorali. Il processo di scottatura e il suo contenimento in vasetti, mantiene inalterato le proprietà dell'aglio Rosso di Sulmona e che privi della parte interna, causa di spiacevoli conseguenze sociali, lo rendono un prodotto a prova di bacio ! 

La ricetta che vi presento oggi - Quinoa alla zucca con aglio rosso di Sulmona - la possiamo considerare #NickelFree in quanto gli ingredienti presenti nel vasetto proposto da Originatural, contiene oltre al già citato aglio, olio extravergine di oliva (che può essere utilizzato per condire la pasta o la pietanza che volete voi), prezzemolo e aceto (solo per chi non è in detox ovviamente!). Vediamo insieme cosa ne è uscito e come sempre buon appetito da Sabrina, Marco e Sara veri #foodlovers 







Ingredienti: 1 zucca Delica di piccole dimensioni, 1 pugno a testa di Quinoa istantanea, 15/20 steli di Aglio Rosso Originatural, 1 scalogno, 2 cucchiai di paprika dolce, Olio Evo e sale q.b. 2 bicchieri di acqua

Preparazione: tagliate in quattro parti la zucca delica e posatela su una placca da forno dove andrete a cuocerla per circa 45 minuti a 200 gradi. Lasciate i semi che si bruceranno leggermente ma proteggeranno la polpa che andrà ad ammorbidirsi ulteriormente. Passati i 45 minuti, con uno stecchino provate a tastare se la polpa è morbida, in caso positivo fate raffreddare fuori dal forno mentre in caso negativo continuate la cottura utilizzando lo stesso procedimento con lo stecchino. Aiutandovi con un cucchiaio, togliere i semi e la buccia, mettendo da parte la polpa che andrete a frullare successivamente. Tagliate in piccole fettine lo scalogno con un goccio di Olio Evo e fate saltare la zucca frullata. Aggiungete un bicchiere di acqua e la quinoa istantanea dopo averla leggermente sgranata con le mani. Questa tipologia di cereale ci mette pochissimo a cuocersi, in caso la zucca tende ad asciugarsi subito, aggiungete un altro bicchiere di acqua e andate a salare solo alla fine. Gli steli di Aglio Rosso li ho inseriti alla fine, senza cuocerli ma unendoli alla quinoa con zucca solo alla fine. Se preferite cuocerli insieme alla zucca bastano pochissimi secondi. 


Sperando come sempre che questa mia sia di vostro gradimento ringrazio Sara e Marco per avermi tolto il dubbio amletico sulla commestibilità degli steli d'aglio (a prova di bacio!)