Crema di pistacchio in carrozza! | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

mercoledì 30 novembre 2016

Crema di pistacchio in carrozza!

E' un periodo che mi frulla un idea in testa. Una ricetta unta, bella fritta e piena di grassi. Pura goduria. Una ricetta totalmente malefica. Eh si perchè ogni tanto bisogna concedersi un peccato di gola, uno strappo alle diete, alle forzature salutari e ai cibi sani a tutti i costi. Ogni tanto bisogna concedersi o concedere come in questo caso quel peccatuccio sensoriale. E allora via prendiamo del pane e della crema di pistacchio ovviamente Sciara Pistacchio per inventare una mozzarella in carrozza dolce senza mozzarella!




Ingredienti per 6 porzioni: 12 fette di pane in cassetta, 6 cucchiai di crema al pistacchio Sciara La terra del pistacchio, 1 uovo, farina circa 6 bicchieri, 1 cucchiaio di zucchero a velo per il composto, zucchero a velo q.b per la decorazione finale, olio di girasole per friggere q.b.

Preparazione: stendete le 12 fette di pane in cassetta su un piano di lavoro e utilizzando un coppa pasta che rientri nella grandezza di ogni singola fetta, tagliate la forma che più vi aggrada - A me piaceva triangolare e tonda per esempio - e scartate i bordi. Utilizzando un coltello senza seghetto spalmate su ogni fetta di pane tagliato e unite per creare un semplice panino. Sbattete l'uovo e passate i sei panini con la crema di pistacchio all'interno prima in esso e poi nella farina. Spolverate con lo zucchero a velo da un lato e dall'altro prima di andare a friggere. In un padellino aggiungete l'olio di girasoli che vada a coprire l'altezza del panino di pistacchio e aspettate che arrivi ad ebollizione per friggere uno per uno le carrozze di crema. Rosolate da un lato e dall'altro e asciugate dopo averle tolte dall'olio nella apposita carta. Lasciate leggermente raffreddare e spolverate con lo zucchero a velo. 

La carrozza è pronta per essere mangiata! 
Come vi dicevo è una ricetta piena di unto, grassa, fritta e .... buonissima! Alla faccia di diete e di salutari ingredienti oggi ci viziamo! 

Alla prossima 

Sabrina