Ricciole di pasta sfoglia con pancetta piacentina | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

giovedì 30 giugno 2016

Ricciole di pasta sfoglia con pancetta piacentina

Luglio mese caldo ma soprattutto luglio è il mese del svuotiamo il frigo per sbrinarlo ad agosto. #Cosedacasalinga in modalità attivata ma cosa mi invento con tutto quello che si trova in freezer? Primo lavoro da fare è capire cosa contengono i vari sacchetti surgelati che ovviamente sono stati inseriti senza etichetta. Secondo passaggio e pensare alla massa informe che una volta scongelata potrà diventare un piatto gustoso e da proporre ai ragazzi nonostante la loro poca voglia di mangiare cibi elaborati. Terzo passaggio è mettersi davanti al forno e fare con lui una chiacchierata a quattro occhi! Bene! Tre azioni portate a termine e una ricetta super svuota frigo anzi direi svuota freezer pronta per voi: ricciole di pasta sfoglia con pancetta piacentina ! 





Per produrre questa ricetta basta solo e dico solo un rotolo di pasta sfoglia rettangolare e un forno caldo a 160 gradi, il resto è solo questione di manualità. Stendete la pasta sfoglia su un tagliere e lasciatela riposare per una mezzoretta - se questa è congelata tiratela fuori dal freezer alcune ore prima e lasciatela scongelare fino a quando non si è ammorbidita - Tagliando delle strisce di circa tre dita dalla parte lunga della pasta, tiratele delicatamente per far si che si allunghi ulteriormente e piegatele in due parti. Tenendo con la mano sinistra la pasta sul tagliere con la mano destra attorcigliatela per unire le due estremità creando. Chiudete con una leggera pressione e infornate per circa 10 minuti fino a quando non sia dorata in superficie e giratela per altri 10 minuti. 


Avendo in frigo - ve l'ho già detto che lo sto svuotando? - un pezzo di piacevolissima pancetta piacentina che non si poteva tagliare fine senza la macchina apposita ho pensato di utilizzare le ricciole appena sfornate come contenitori di questo salume e renderlo un finger food o un aperitivo sfizioso che ho voluto accompagnare con una Bibita Bio alla Cola e Aranciata di Acqua Levico. 

Ahhh dimenticavo: da noi - a Ferrara - la ricciola è la pasta salata che prendiamo al bar al mattino! E che è una delle migliori paste che abbia mai assaggiato in vita mia! 

Alla prossima viaggiatori 


Sabrina