Risotto con fagioli borlotti e Coppa Piacentina | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

giovedì 19 maggio 2016

Risotto con fagioli borlotti e Coppa Piacentina

Giornate impegnate e poca voglia di passare la giornata davanti ai fornelli. E allora via con un piatto gustoso, ricco di ingredienti e soprattutto nutriente per tutta la famiglia: risotto con fagioli e coppa piacentina! 





Ingredienti per quattro persone: 1/2 bicchiere di riso Arborio a testa, 1 barattolo di borlotti e/o cannellini o 300 g di fagioli borlotti precedentemente cotti, 1/2 cipolla rossa, 4/5 fette di coppa Piacentina, 1 litro e mezzo di brodo di carne e/o vegetale, olio extravergine di oliva q.b. ,mezzo bicchiere di vino rosso corposo e una noce di burro. 

Preparazione:  in una padella antiaderente fate soffriggere in un goccio di olio Evo la cipolla rossa tagliata grossolanamente e aggiungete il riso poco alla volta girando lentamente. Sfumate con il vino rosso, aggiungendo un mestolo di brodo di carne caldo fino a livellarne la quantità di riso. Procedete a fuoco basso aggiungendo ogni volta il brodo e girando veramente poco. A metà cottura dopo aver scolato i fagioli borlotti, amalgamate il riso mescolando lentamente e aggiungendo altro brodo caldo. La cottura del riso è di circa quindici minuti e una volta che ritenete che sia adatto al vostro gusto (a me piace leggermente duro il chicco di riso) spegnete e aggiungete la Coppa Piacentina tagliata a mano in piccoli pezzetti e la noce di burro ma senza amalgamare il tutto. Coprite con un coperchio e lasciate a fuoco spento per cinque/sei minuti. Una volta che il burro si è sciolto potete rigirare il risotto con un cucchiaio di legno e servire il tutto nei piatti pronti per essere sbranati 


In abbinamento a questa pietanza oggi vi offro un bicchiere di vino bianco dal nome particolare Salto Grillo e con l'etichetta che riporta a un animaletto che a me piace tanto: il grillo! Con suo giallo paglierino dai riflessi verdi belli vivaci  ci porta alla mente un tocco di agrumi e frutta esotica abbinato a note di fiori bianchi . La produzione della filiera di uva denominata Grillo in purezza, proviene dalla Sicilia Orientale e lo possiamo servire a una gradazione di circa 12° creando grazie alla buona acidità, una sintonia con i profumi della terra che si mischiano alla pietanza abbinata. 
Cantine Pepi il quale è il produttore di questo vino dall'etichetta salterina ha appena pubblicato un interessante iniziativa per chi ama conoscere la realtà siciliana e vuole rimanere sempre aggiornato sulla produzione di vino della loro cantina. 

Registrandosi sul portale i Segreti delle vignaiole potrai avere vantaggi e benefici esclusivi. Quali sono questi esclusivi vantaggi? Una raccolta completa di tutte le ricette che verranno create attorno ai nuovi (e le novità sono veramente tante!), una raccolta della rubrica I viaggi di Vignaiole ovvero una guida dei borghi dimenticati della Sicilia orientale ma soprattutto per chi si registrerà alla piattaforma avrà la possibilità di conoscere in anteprima e di acquistare prodotti che ancora non sono sul mercato. Sarà così possibile acquistarli tra alcune settimane a condizioni vantaggiose e in assoluta esclusiva rispetto al resto degli appassionati. Per accedere alla Lista di Pre lancio c'è bisogno di un invito che offro a voi - cari viaggiatori - con la promessa che iscrivendovi alla lista non avete nessun obbligo di acquisto. 

Parola di Sabrina, Erika e Rosa! Ahhhh dimenticavo essendo il portale segreto bisogna registrarsi inserendo una parola d'ordine che vi regalo in esclusiva. Per registrarsi a i Segreti delle Vignaiole basta inserire il proprio nome, l'email e il codice ciopilla negli spazi appositi ed entrerete in un mondo esclusivo tutto per voi !!