I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

lunedì 18 aprile 2016

Dorayaki alla crema di cioccolato fondente e caffè

E finalmente è arrivato il caldo e finalmente sono arrivate le belle giornate. Si esce per piccole passeggiate e si cerca di stare fuori il più possibile ma soprattutto cerchiamo di portare con noi delle sane merende fatte in casa. Facili da trasportare e facili da mangiare come la variante di Dorayaki che vi presento oggi che al posto della crema di nocciola come viene mostrato nei vari siti di cucina giapponese, vi mostrerò con una farcitura con caffè e cioccolato fondente assolutamente home made!






Ingredienti per quattro Dorayaki : per la farcitura 300 g di cioccolato fondente, 1 pizzico di cannella, 6 tazzine di caffè caldo Toro Caffè 4 cucchiai di latte

Per l'impasto dei Dorayaki: 100 g di farina, 2 uova, 40 g di zucchero, 1 cucchiaino di miele, 1 cucchiaino di lievito per dolci e 2 cucchiaini di acqua per il lievito (da sciogliere prima di iniziare a formare il composto). 

Prima di procedere con la preparazione della crema è bene iniziare con la pastella per i dorayaki che dovrà riposare in frigo per un ora: in un ciotola riunite zucchero e uova utilizzando una frusta aggiungendo in un colpo solo e senza setacciare, la farina continuando a mescolare. Unire il miele e aggiungere il lievito che abbiamo fatto sciogliere per alcuni minuti precedentemente. Mescolare per bene con la frusta e lasciar riposare in frigo. A questo punto procediamo con la crema di cioccolato e caffè: sciogliete a bagnomaria il cioccolato con il latte e una volta sciolto aggiungere il pizzico di cannella, e il caffè caldo poco alla volta continuando a mescolare. Lasciar raffreddare e solidificare a temperatura ambiente. 
Il nostro composto per le frittelle è pronto e utilizzando una padella antiaderente andiamo a scaldarla sul fuoco, prendiamo un colino e versiamo la pastella che andrà ad allargarsi nella padella. Lasciamo cuocere per un minuto o meno e giriamo la nostra frittella continuando così fino alla fine dell'impasto preparato cercando di crearne tutte uguali (non è facile è solo una questione di mano). Lasciar raffreddare i Dorayaki per alcuni minuti e spalmare così ogni frittella creando dei panini che andremo a mangiare in pochi gustosi bocconi. 


Per questa ricetta ho volutamente utilizzato la mia mitica Mokona che produce un caffè adatto per questa tipologia di dolci e di creme ma soprattutto ho voluto provare la consistenza e l'aroma delle cialde della Torrefazione Toro Caffè.
Adoro particolarmente il caffè e trovare delle cialde che abbiamo lo stesso aroma prodotto dalla moka normale è alquanto difficile ma devo dire che il caffè prodotto e venduto da questa azienda, è molto similare. La vendita di cialde e di macchine adatte alla produzione della bevanda ambrata sono le specialità di questa azienda che potete visitare (ed acquistare se siete interessati!) cliccando su questo SITO e ... alla prossima viaggiatori!