I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

domenica 24 gennaio 2016

Zuppa di patate e cipolla

Inventare ricette o scovare nuovi ingredienti è niente se lo rapportiamo a quel momento in cui  il pediatra se ne esce con " i bimbi hanno bisogno di paio di giorni in bianco"! E adesso cosa mi invento per fare una pietanza che possa piacere e nello stesso avere le proprietà di ristabilire la flora batterica? Togliendo la solita bistecchina di pollo con un goccio di olio accompagnata da due patate lesse o il riso in bianco, mi è venuto in mente che la mia mamma era solita propormi una bella zuppa di patate e cipolle che oltre ad avere un sapore squisito, aiutava anche a rimettersi in forma. Ed oggi la propongo a voi sperando di avervi dato un idea per quel momento di panico che prende ogni mamma/moglie/infermiera almeno una volta nella propria vita !!







Ingredienti: 1 kg di patate medie, 4 cipolle, 1 rametto di rosmarino, 8 dl di brodo di pollo, sale e olio Evo Borgoliva di Fontanara q.b.


Preparazione: sbucciate e tagliate sia le patate che la cipolla senza badare alla forma. Fate soffriggere prima la cipolla e poi le patate con il rametto di rosmarino (che andrete a togliere dopo un paio di minuti) con dell'olio di oliva Evo. Aggiungete il brodo di pollo e lasciate cuocere fino a quando le patate non si sciolgono a contatto con una forchetta. Utilizzando un frullatore a immersione rendete il composto una purea e prima di servire caldo, lasciate sul fuoco per un paio di minuti. Servire caldo con un goccio di olio di oliva Evo.

L'olio che ho utilizzato in questa ricetta è un amico del blog da tempo e che a maggio dell'anno passato vi ho presentato in alcune ricette tra cui gli Schiaffoni con cipolla, pomodorini e ricotta e che si presenta in una piccola bottiglietta delicata ma dal gusto deciso. Il produttore veronese Fontanara si conferma come una attenta azienda che dalla oasi naturalistica dell'oliveto con più di 3 mila piante, arriva a offrire alla propria clientela un olio extravergine certificato da anni di ricerca. Lo scopo di tutelare uno degli alimenti più nobili e conosciuti della gastronomia italiana lo possiamo trovare ogni volta che utilizziamo il loro olio Evo. E se avete voglia di perdervi tra i filari di piante piene di olive vi lascio il loro magnifico sito .............. cliccando QUI
Alla prossima viaggiatori !!