Il nostro Carnevale si colora di Churros e confettura di Fichi Pure Stagioni | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

mercoledì 20 gennaio 2016

Il nostro Carnevale si colora di Churros e confettura di Fichi Pure Stagioni

"Mamma per Carnevale mi fai i Churros?" La richiesta alquanto insolita di mio figlio Pippo è arrivata dopo una giornata di scuola dove con la professoressa di Spagnolo si è parlato dei dolci tipici dell'America Latina e della stessa Spagna. Ovviamente ho accettato la sfida di provare questa ricetta e mi sono anche divertita oltre che aver gustato un prodotto facilissimo da riprodurre ma soprattutto approfittando per fare una bella ricerca (e scoprendo che non sono per nulla originari della Spagna). 
I Churros sono dei dolcetti fritti, l'equivalente delle nostre chiacchiere o frittelle dolci carnevalesche ma che troviamo a forma di stella, prodotta grazie a una specie di siringa dove viene introdotta la pasta prima di friggerla.
Possono essere dritti, arricciati fra di loro o a spirale ma soprattutto sono un ottimo spuntino o un scaccia fame di metà giornata perchè se serviti con una cioccolata calda, sono una vera e propria droga. Esiste anche la versione salata che sarebbe interessante da provare con il tempo e che si potrebbe rivendere come un finger food in qualche serata fra amici. La mia idea di Churros di oggi è totalmente dolce ed ho pensato di accompagnarli con una marmellata di fichi scegliendo il brand Pure Stagioni che si conferma un ottimo alleato nella mia cucina grazie alla freschezza delle sue composte. 







Ingredienti per una ventina di Churros: 250 ml di acqua, 80 g di burro, 150 g di farina 00, 2 uova, 1 pizzico di sale fino, zucchero a velo e olio di semi per friggere. 
Accompagnamento: 1 confezione di marmellata di Fichi (Raccolto 2014) di Pure Stagione 


Preparazione: in una casseruola alta portate a bollire l'acqua con il sale (un pizzico) e il burro. Togliendo da fuoco aggiungete tutta la farina - senza setacciarla non vi è bisogno - e mescolate fino a farlo divenire un composto unico e rimettete sul fuoco per qualche minuto. Vi accorgerete che il composto si stacca dalla casseruola e solo in quel momento potete spegnere, lasciando per qualche minuto raffreddare prima di aggiungere le uova ma una alla volta e mescolando bene. In un pentolino alto fate arrivare a temperatura alta l'olio di semi di girasole per iniziare a friggere. 

Aiutandovi con una sac a poche - non di quelle usa e getta perchè il sacchetto si rompe - e un beccuccio a stella grossa, mettete il composto e preparatevi a versare nell'olio caldo delle strisce di prodotto che andrete a rompere con un coltello. Potete scegliere voi quale forma dare: io ho fatto un insieme di varie tipologie che variano dal bastoncino alla spirale, alla polpettina tenendo a mente che il sapore non cambia.
Un paio di minuti di doratura e potete scolarli dall'olio bollente. Continuare così fino alla fine dell'impasto. Lasciate raffreddare prima di servirli con una spolverata di zucchero a velo e accompagnandoli con una confettura Extra di Fichi. 

Alla prossima viaggiatori e Olèèèèè!! 


Posta un commento