Vellutata di formaggio al tartufo con pancetta dolce e pane croccante | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

martedì 15 dicembre 2015

Vellutata di formaggio al tartufo con pancetta dolce e pane croccante

Ogni anno in questo periodo ci poniamo una domanda: dove andremo in vacanza il prossimo anno? La scelta campeggio ormai è scontata ma dopo l'Abruzzo, Marche e Toscana nei villaggi attrezzati per i campeggiatori, quest'anno vogliamo andare al Nord. E così perchè non approfittare dell'invito dello staff di Gligora Formaggi a visitare la loro splendida Dalmazia? L'azienda in questione proviene da Kolana sull'isola di Pag che unita alla terraferma da un ponte e da alcune linee di traghetti, permette viste incontaminate e spiagge uniche che fanno al caso nostro. La terra che si presenta agli occhi dei visitatori è quella di un posto incantato dove sembra che il tempo si sia fermato ed è qui, tra i pascoli verdi e rigogliosi della Dalmazia settentrionale che pascolano le pecore che producono il latte per creare il tipico formaggio di Pag. 

Ed oggi con la voglia di partire vi lascio ad assaporare con gli occhi un loro profumato e quanto meno gustoso formaggio al tartufo, che insieme a crostini di pane croccantee cubetti di pancetta dolce, hanno reso il mio pranzo ricco di sogni e di sentori di una terra che vorrei tanto conoscere a fondo. 





Creare questo piatto che deve essere servito caldo è facilissimo, basta solo un pentolino, una forma di formaggio come quella che vedete nella foto e che contenga il tartufo. Tagliare a dadini e fondere con un bicchiere di latte aggiungendo un pizzico di sale. Durante la preparazione della vellutata, su un tagliere tagliate a dadini la pancetta dolce e il pane che andrete a saltare in padella con l'aggiunta di un cucchiaio di burro stando attenti che non si bruci soprattutto il pane. Una volta che la vellutata si è rappresa passatela a un contenitore di coccio e lasciate scendere liberamente sia il pane che la pancetta. Spolverata di pepe se vi piace (ma il tartufo è già bello saporito) e di parmigiano. Servire caldo!


Piccolo consiglio: in caso il formaggio e il latte non creano una cremina come vi piace, aggiungete il parmigiano o anche il pane raffermo (la parte centrale quella bianca) e in caso non si sciolga potete frullare 


Buon appetito viaggiatori ... io torno a sognare la Dalmazia