Gateau di patate con formaggio alle olive e pancetta dolce | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

lunedì 21 dicembre 2015

Gateau di patate con formaggio alle olive e pancetta dolce

La ricetta che vi presento oggi è sicuramente la più conosciuta da tutti gli amanti del mondo del tubero proveniente dal centro america. Tutte noi - cuoche provette o esperte  -abbiamo utilizzato questa pietanza per serate dove non si sa cosa offrire e tutte noi abbiamo trovato nella sperimentazione, alcuni varianti. Creare il gateau di patate perfetto è un attimo ma soprattutto è un ottimo svuotafrigo: tutto quello che troviamo lo possiamo mischiare insieme alle patate bollite e schiacciate. Per l'occasione di voler offrire qualcosa di diverso ho pensato di utilizzare la pancetta dolce che piace tanto ai miei bimbi e il formaggio alle olive dell'azienda agricola Gligora che già precedentemente ha avuto una posizione di rilievo nelle mie pietanze. 






Ingredienti: 8 patate medie, 1 confezione da 125 g di formaggio alle olive, 2 fette di pancetta dolce (da tagliare poi a cubetti), 3 bicchieri di latte, 1 uovo, burro e pane grattugiato. 

Preparazione: lessare le patate ancora con la buccia in acqua calda e salata, utilizzando uno stecchino sentire se sono cotte premendo fino al centro e schiacciarle con uno schiaccia patate. Piccolo consiglio ho scoperto che non ha senso sbucciarle e bruciarsi le mani ma utilizzando lo schiaccia patate, la buccia rimane sul fondo e si schiacciano solo la polpa della patata. 
In una terrina preparate la polpa delle patate, aggiungete un uovo, il latte e una noce di burro mescolate creando una sorta di purè e non preoccupatevi se il burro non si scioglie subito. In caso sia troppo liquido potete aggiungere un pochino di pane grattugiato. Una volta avuto il composto aggiungete il formaggio alle olive tagliato a tocchetti e la pancetta dolce, mescolando per bene. Utilizzando una pirofila con i bordi larghi, spalmate il burro tutto attorno e aggiungete il pane grattugiato che servirà come barriera e versate il composto simil purè, coprendolo con uno strato ulteriore di pane e qualche noce di burro. 
A forno già caldo cuocete per una quindicina di minuti fino a quando non si forma la crosticina sopra e servite ancora caldo

Buon appetito viaggiatori 









Posta un commento