Spezzatino cotto nel latte con le patate | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

mercoledì 18 novembre 2015

Spezzatino cotto nel latte con le patate

Non so voi cari viaggiatori ma io prima o poi mi aspettavo la frase "la carne non la mangio perchè non mi piace" detta da un figlio o da una figlia. Non pensavo di essere miracolata ad avere due figli che la mangiano volentieri ma sapevo, ne ero semplicemente cosciente, che prima o poi avrei dovuto affrontare questa fase adolescenziale. Ovviamente non mi fermo davanti al rifiuto di uno dei miei figli per cucinare qualcosa che sia esclusivamente vegetariano perchè anche se una o due volte a settimane, la carne deve entrate in casa per una questione di dieta mediterranea a cui tengo molto e così trovare la soluzione alternativa a come cucinarla è l'unica che mi viene in mente in questo periodo. La soluzione l'ho trovata nella cottura e nel condimento. Nasce così lo spazzatino cotto nel latte con patate morbide. 






Vediamo cosa serve per questo piatto: ovviamente lo spezzatino. Fatevi aiutare dal vostro macellaio di fiducia, in quanto la carne che viene utilizzata di solito risulta a lungo andare stopposa e poco cotta al suo interno. Due scalogni, sei/sette patate a pasta gialla di media grandezza e mezzo litro di latte, oltre il sale l'olio di oliva evo per il condimento, un bicchiere di vino bianco. Non serve molto!!

Tagliare lo scalogno e farlo soffriggere nell'olio di oliva evo aggiungendo una volta imbrunito lo spezzatino e dorarlo con il bicchiere di vino. Cuocere per cinque minuti fino a quando la carne ha cambiato la sua colorazione divenendo più scura e aggiungere prima le patate, poi il latte e un paio di pizzichi di sale. Cuocere a fuoco lento e ricordando di girare per una ventina di minuti, naturalmente dipende dalla carne che avete acquistato. 

Buon appetito viaggiatori