I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

lunedì 30 novembre 2015

Sorrisi al basilico con formaggio e composta di barbabietola

Fin da piccola quando il mio babbo si preparava le barbabietole con olio e limone, vuoi per l'odore forte e vuoi per quel coloro rosso sangue, mi sono sempre trattenuta nell'assaggiarle, lasciando agli occhi e al naso la priorità di decisione. Sono cresciuta con questo ribrezzo verso la barbabietola ben sapendo che è grazie a lei che parte della mia zona dove sono nata e dove vivo da sempre, ha avuto anni di splendore e sono consapevole che grazie a questo tubero si può avere nel proprio cappuccino, la giusta dolcezza grazie al suo zucchero ma sempre con un distacco tra lei e me di qualche chilometro. Distanza che alcuni giorni fa si è ristretta e mi ha costretta a provarne una variante preparata da mio suocero: la composta di barbabietola. Beh che dire? Mi sono ricreduta. Pensavo fosse amara e acidula ma ho trovato in questo tubero una dolcezza (ma va? ma dai?) che non conoscevo ma che soprattutto non immaginavo. 
E quel piccolo vasetto di composta che mi osservava dall'alto della credenza insieme a un pezzo di formaggio Kozlar proveniente dall'Isola di Pag, firmato da Gligora sono stati un ottimo contorno per un piatto di sorrisi al basilico. 

Sorrisi? Basilico? nooo non sono impazzita! Si chiamano così i ravioli ripieni di basilico prodotti e confezioni da Pasta Zini che hanno accompagnato un ottima composta di barbabietola e un ottimo formaggio nel mio primo esperimento gastronomico della settimana. 







Ingredienti per quattro persone: 5/6 sorrisi al basilico a testa Pasta Zini , 2 dita di formaggio a pasta bianca Kozlar Gligora, 6 cucchiai di composta di barbabietola o rapa rossa, burro q.b sale e una manciata di pepe nero. 

Preparazione: far bollire l'acqua e salarla al momento della sua bollitura, immergere i sorrisi per circa due minuti e scolarli. In un pentolino antiaderente sciogliere una noce di burro, aggiungere il formaggio Kozlar tagliato precedentemente a pezzettini e lasciar amalgamare. Una volta che i sorrisi sono cotti, amalgamare con il formaggio e servire sulla composta di rapa rossa lasciando che il suo sugo esca per accogliere al meglio i sorrisi. Una spolverata di pepe nero a piacere e servire ancora caldi .... 


Buon appetito viaggiatori con Pasta Zini e i formaggi di Gligora  un ottimo connubio di sapori ... alla prossima!