I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

martedì 10 novembre 2015

Quando l'incontro con un orso si trasforma in un dolce gustoso: il Pan dell'Orso





Miele abruzzese, uova fresche, mandorle, armelline dolci e vaniglia sono alcuni degli ingredienti di PanDolciotto, il dolce tronchetto che troviamo tra i prodotti artigianali dell'azienda aquilana Di Masso Scanno. La conoscenza di questa azienda nel territorio abruzzese, avviene grazie alla produzione di un particolare dolce, il Pan dell'Orso. Si narra che alcuni pastori, pronti a lasciare Scanno per condurre le greggi in terre calde si trovarono faccia a faccia con un orso, che invece di attaccarli preferì divorare tutti i Panelli che avevano portato con sè per il lungo viaggio. La loro bisaccia piena di questi dolci - a base di mandorle- prese il nome di Pan dell'Orso e che da tre generazioni è diventata la fortuna di questa azienda*






Ideale per una colazione o per uno spuntino, questo dolce secco assomiglia moltissimo alla nostra brazadela con la differenza che nell'impasto non aggiungiamo il miele che lo rende morbido e delicato. Si possono fare tantissimi abbinamenti con questa specialità, come ad esempio aggiungere una salsa piccante alle arance Lazzaris, che conferisce al dolce in questione, una punta di fuoco che rallegra la giornata. Nei prossimi giorni proverò altri prodotti di questa azienda famigliare che oltre a produrre il Pan dell'Orso e il PanDolciotto, ha nella sua tradizione tantissime ricette che vengono tramandate di figlio in figlio. E se siete curiosi di leggere qualche informazione o di acquistare i loro prodotti, vi lascio il loro meraviglioso sito













*ogni informazione è tratta dal sito ufficiale dell'azienda Di Masso Scanno