I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

mercoledì 7 ottobre 2015

Ma come è bello andare in giro ..... con una birra Toz fra le mani

Ma come è bello andare in giro ..... cantavano i Luna Pop nel lontano 1999 e questa canzone che conosciamo praticamente tutti, mi è venuta alla mente fin da subito osservando il simpatico logo di una birra artigianale friulana - Toz - prodotta dall'azienda agricola Alturis di Cividale del Friuli vicino a Udine. 





Negli ultimi anni la produzione di birra artigianale ha avuto un impennata molto alta e molte aziende agricole o piccoli imprenditori, si sono lanciati nella sfida di produrre una birra non pastorizzata che abbia la particolarità di non essere l'una mai identica all'altra. Ogni azienda che produce birra artigianale ha il suo segreto di ingredienti e scoprire sempre nuove realtà, confrontando in giro per l'Italia, è un viaggio che stiamo sperimentando insieme al marito. 
E in questo progetto di scoperta di sapori e di gusti che siamo arrivati al confine con la Slovenia in quelle colline friulane dove la cultura del vino si fonde con la tenacia imprenditoriale che rende la zona del nord est Italia, ricca di storiche famiglie dedite al lavoro e alla fatica ma con lo sguardo al futuro. 

Birra Toz è una birra artigianale prodotta dalla azienda agricola Alturis che di questa zona è storicamente conosciuta e che oltre a produrre vino, commercializza un altra birra agricola artigianale e rispettosa dell'ambiente: Gjulia. 
La birra che vi presento, con il suo simpatico logo in sella a una vespa rossa, ha la particolarità di non essere filtrata e pastorizzata ed esprime fin da subito la voglia di berla senza pensieri direttamente dalla bottiglia. Un prodotto giovane e al passo con i tempi, che esprime allegria. 





Toz, Easy e Strong sono le tre specifiche variazioni di prodotto che possiamo trovare all'interno del birrificio friuliano e che possiamo anche gustare nei locali Toz Mania, sparsi per la provincia di Udine. La prima nostra prova prodotto è avvenuta con un classico: pizza e birra. Che per l'occasione abbiamo bevuto in un bicchiere e lasciando per alcuni minuti che il sedimento naturale della birra si posasse sul fondo. La scelta di iniziare con la novità del 2014, Strong, è stata presa leggendo la gradazione che è di 6,0% vol. e quindi un gusto forte - come dice il nome - che si accompagna benissimo al retrogusto di frumento della pizza. Una birra bionda con una alta fermentazione che appare di un colore giallo molto intenso e dal sapore deciso dove il retrogusto amaro, si sente a fine bevuta quando le papille gustative si sono calmate dall'insieme di sensazioni che produce questa birra. 

Nei prossimi giorni - complice una bella grigliata in famiglia - proveremo a gustarci Easy e Toz che essendo birre più leggere si sposano benissimo con una pietanza dal gusto più deciso e aggressivo. E mentre aspettiamo di provare questa produzione artigianale, vi lascio i riferimenti per un eventuale acquisto o semplicemente per dare un occhiata alla simpatica pagina di questo prodotto così giovane e pieno di allegria ..... 


(Sito Ufficiale)