I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

giovedì 15 ottobre 2015

La birra artigianale Toz va bevuta, gustata e basta!

Si può passare il pomeriggio a preparare la cena - Platessa al forno con patate e pomodori - creare la location per fare le foto per il blog, abbinarci l'olio e la birra, scattare circa 25 foto in angolazioni diverse e cancellare la cache della macchina fotografica in un secondo? 
Se pole .. se pole! Direbbe mio zio romano (e romanista) doc quando una cosa non tornava e non sapeva come rispondere alla moglie (mia zia, interista convinta e santa donna a tutti gli effetti). Mi scuseranno gli artigiani della birra per non essere riuscita a fotografare al meglio, la loro meravigliosa bionda ad alta fermentazione che è stata presente nella versione strong alcune settimane fa nel classico abbinamento di pizza e birra. Potete trovare la recensione cliccando QUI ovviamente e mi perdoneranno se gli dico che mio suocero, che di birre se ne intende come di una puntata di Beautiful in lingua originale, trovando un paio di bottiglie ha allungato la mano traccanandole tutte d'un sorso. Mi scuseranno se .... non ho ancora detto che birra sto parlando!




Toz la birra artigianale friuliana, non ha bisogno di grandi presentazioni. E' un birra che ha bisogno solo di essere bevuta. Direttamente dalla bottiglia e senza grandi blablabla su quanto sia buona e su quanto sia fermentata con questo o quell'altro sistema. Nooooo! Toz è la birra che va bevuta, gustata e basta! La puoi abbinare con qualsiasi piatto - di carne, di pesce o semplicemente senza nulla! Non ha bisogno di tanti giri di parole ma solo di essere assaggiata. E voi viaggiatori .... avete pensato a quale Toz affidarvi?