Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2015

E si Spèra sia una ottima cena: muffin salati con olive, pomodori secchi ed emmenthal

Immagine
E arriva il giovedì con calma, quasi in punta di piedi, senza grandi pretese di fare e disfare ma sonnecchiando si appresta a farti notare che in casa il frigorifero è quasi vuoto, il freezer è in pieno scongelamento e la spesa è lontana dall'essere fatta. Idee per la cena si affollano nella tua testa come un ossessione compulsiva e maniacale. Inventarsi qualcosa di nuovo con quello che la dispensa - single incallita e piena di acciacchi di mezza età - possa offrire è un impresa che nemmeno Mesner dall'alto delle montagne avrebbe il coraggio di intraprendere ma tu .. mamma/donna/moglie/casalinga devi affrontare a testa alta e usare quella parola che tanto odi: svuotafrigo!!  Benissimo cosa abbiamo in casa? Uova (un paio ci sono!), farina (quella non manca mai al limite la chiedo alla vicina), una confezione aperta di olive verdi, una confezione aperta di emmenthal e qualche pezzo di pomodori secchi mischiati a qualche carciofino rimasto dalla sera prima. Mi invento qualcosa? Ov…

Quando la zebra diventa una tigre: la mia torta tigrata

Immagine
E' davvero una bella giornata, l'ideale per essere amici, vuoi essere il mio? [Daniel Tiger song]

In origine la torta che vi sto per offrire oggi - insieme a una tazza di thè - si chiamerebbe zebrata ma avendo in casa un fanatico di calcio e pure interista ho dovuto per forza chiamarla in un altro modo per non finire di divorziare dopo nemmeno un anno di matrimonio. Ovviamente il procedimento è lo stesso e nonostante questa torta sia conosciuta nel web su quasi tutti i blog esistenti, ho voluto fare una ricerca per trovare la ricetta migliore. Girando e rigirando alla fine ho preferito prendere in prestito la versione scientifica della nota Sonia Peronaci di Giallo Zafferano e che ho trovato nel suo libro Divertiti cucinando 100 nuove ricette. La mia sperimentazione - a confronto di Sonia - ha lasciato molto al destino e al forno, la decisione di come ottenere le strisce e anche se non perfette il suo gusto è risultato invece sublime. Ed ecco a voi la mia torta Tiger (in onore …

Fagioli stufati con salsiccia e uovo in camicia

Immagine
Ingredienti per 4 persone: 125 g di passata di pomodoro, 1 bustina di concentrato di pomodoro Petti, 1 confezione di fagioli borlotti, 400 g di pasta di salsiccia, 1 bicchiere di vino bianco, olio EVO e 1 dado brodo fusto aglio e pomodoro Fattore Italia ,  4 uova.

Preparazione : saltate la cipolla tagliata grossolanamente in un goccio di olio d'oliva extravergine e la pasta di salsiccia sfumandoli con il vino rosso. Una volta che il vino è sfumato, aggiungete i borlotti, il pomodoro concentrato e la passata di pomodoro (in caso la bottiglietta è ancora sporca aggiungete acqua per non lasciare nulla al suo interno). Lasciate cuocere aggiungendo il dado da brodo al gusto aglio e pomodoro Fattoria Italia. Cuocete per una quindicina di minuti a fiamma bassa e alla fine prime di spegnere, aggiungete al centro della vostra padella o dei vostri tegamini, un uovo lasciandolo cuocere per un paio di minuti. Servire caldo con il pane tostato. 
L'utilizzo del dado da brodo all'aglio e p…

Crumble di mele con mandorle

Immagine
Capita spesso, soprattutto da quando sono iniziate le scuole, che mi ritrovi a voler fare un dolce ma senza gli ingredienti adatti per lavorare al meglio. Una di queste giornate è avvenuta un paio di settimane fa quando sia in dispensa, che nel frigorifero ero a corto di uova,pochissima farina ma in compenso la quantità di mele poteva sfamare un intero condominio. Inventarsi un dolce senza uova dopo le ultime prove andate in pieno fallimento, era improponibile ma la mia mamma è arrivata in soccorso ricordandomi come nei paesi anglosassoni sia spesso cucinato un dolce senza uova. Nasce così un crumble di mele con mandorle.




Ingredienti per 4 persone: 6 mele di medie dimensioni, 2 cucchiai di succo di limone, 120 g di farina, 100 g di zucchero semolato (o 130 g di zucchero di canna), 100 g di mandorle macinate, 90 g di burro, 1 presa di sale [ricetta tratta dal libro Torte veloci - Piccola collana dolce - ]

Preparazione: preriscaldare il forno a 180 °C e imburrate uno stampo del diametro d…

Lasagne di crespelle con prosciutto cotto e speck

Immagine
Quando ero piccola, sotto il periodo di Natale, arrivava a casa della mia nonna paterna un grande pacco contenente tantissimi prodotti. Un maglione di lana grossa creato dalla mia zia Agnese, un piatto di ceramica artigianale proveniente dal paese di mia zia e tantissimi dolci con le mandorle. I ricordi di quel periodo sono conditi di dolcezza e anche tanta tristezza negli occhi di mia nonna che vide la sorella molto giovane, allontanarsi da Ferrara per sposarsi con il suo fidanzato e partire per una terra che sembrava lontana ma ricca di fascino: la Sardegna. Nei miei ricordi di bambina rimangono tantissimi sapori e gusti che sono nati dalle mani sapienti di questa zia che non ho mai conosciuto e di una terra che per tantissimi motivi, non ho mai visitato ma che un filo ci lega costantemente. E dalla Sardegna arriva un vino: Erema, il vino rosso più giovane della cantina Siddura. Siamo in piena Gallura, la regione storica a nord ovest della Sardegna che comprende la più conosciuta Ol…

Canederli con speck e verdure in brodo vegetale

Immagine
E il freddo è arrivato. E la voglia di brodo caldo, unito a un sapore deciso che riscaldi anche l'animo è molto intenso ma non sempre nel frigorifero posso avvalermi del liquido ambrato che mi offrono le galline di mio suocero, così devo trovare la soluzione alternativa. Raramente utilizzo in casa e in cucina i dadi, più che altro perchè non riesco mai a trovare in commercio prodotti senza glutammato di sodio, che il suo consumo mi procura un fastidioso mal di testa. La proposta che mi è stata offerta di provare un dado senza gluammato, senza lattosio, senza coloranti e conservanti mi ha incuriosito. E così ho iniziato a utilizzare i prodotti di Fattoria Italia e in particolare la nuova linea Biologica, in una domenica di pioggia e freddo, trovando un sapore molto inteso, deciso e che dava corpo al mio piatto di canederli allo speck e verdure (di riciclo)




Ingredienti per quattro persone: 200 g di pane raffermo, 2 uova, 100 g di speck, 40 g di farina, 1 cipolla, 1 cucchiaio di prezz…

Saltando di Grillo in Grillo: un ottimo vino siciliano Doc

Immagine
Il weekend è alle porte. Pregustando un paio di inviti a cena tra cui un Oktoberfest, non solo birra ma anche di carnazza ed una mostra di fotografie di Cosplay (di cui orgogliosamente posso dire che una di quelle selezionate è di mia proprietà) ci saranno tantissime occasioni di gusto e di sapore da vivere intensamente. E sicuramente non posso negare che anche la settimana passata non è stata da meno. Sulla mia tavola è apparso per la prima volta un vino bianco -Grillo delle Cantine Paolini.  Dopo avervi presentato un nero d'Avola e un Passito con altrettanti abbinamenti che spaziano dal salato al dolce, è la volta buona per assaggiare questo vino dalla bacca bianca che fa parte della linea denominata Sicilien dell'azienda agricola trapanese in abbinamento con una lasagna di polenta al gusto di spinaci e provola. 



Dalle fotografie non si può osservare il suo colore limpido e chiaro ma nemmeno il suo sapore vivace ed allegro che accompagna questo piatto che possiamo utilizzare a…

La birra artigianale Toz va bevuta, gustata e basta!

Immagine
Si può passare il pomeriggio a preparare la cena - Platessa al forno con patate e pomodori - creare la location per fare le foto per il blog, abbinarci l'olio e la birra, scattare circa 25 foto in angolazioni diverse e cancellare la cache della macchina fotografica in un secondo?  Se pole .. se pole! Direbbe mio zio romano (e romanista) doc quando una cosa non tornava e non sapeva come rispondere alla moglie (mia zia, interista convinta e santa donna a tutti gli effetti). Mi scuseranno gli artigiani della birra per non essere riuscita a fotografare al meglio, la loro meravigliosa bionda ad alta fermentazione che è stata presente nella versione strong alcune settimane fa nel classico abbinamento di pizza e birra. Potete trovare la recensione cliccando QUI ovviamente e mi perdoneranno se gli dico che mio suocero, che di birre se ne intende come di una puntata di Beautiful in lingua originale, trovando un paio di bottiglie ha allungato la mano traccanandole tutte d'un sorso. Mi sc…

Lasagna di polenta con spinaci, provola e besciamella a tutto rock!

Immagine
Adoro le sfide! Mi piace mettermi in gioco e così quando Emanuela di Ricami di pastafrolla, ha indetto il suo contest Il tuo piatto rock, i miei neuroni sono partiti all'attacco.  "Attaccaaaaa!" direbbe Skin con la sua voce rauca e un italiano migliore del mio e se è la voce degli Skunk Anansie a darmi il via perchè non provare a pensare a un piatto che si abbini a un momento, un ricordo, una sensazione tutta rock? E allora via ... pensiamo! Scartiamo a priori i fegatini con la cipolla pensando a Vasco Rossi e il suo fegato fegatooo spappolato, direi è troppo scontato e lasciamo perdere Morandi con Bananaaa, Lamponiii chi c'era con te?? che di rock non c'è nemmeno una traccia e allora come facciamo a pensare a qualcosa che possa andare bene con la mia cucina? Partiamo da un ricordo e da una emozione. Il primo gruppo rock che mi ha conquistato dopo i Gun's and Roses, sicuramente arrivano dalla scena grunge di Seattle che insieme ai Mudhoney ha avuto negli anni, …

Cupcake ripieno di cioccolata al latte e miele al limone

Immagine
Prendete un pomeriggio di nebbia mista a sole con due gocce di acqua e tantissimi compiti da fare e trasformateli in un momento gastronomico con i figli. Può venire fuori un pasticcio o può venire fuori un momento di gioia e serenità da passare con i bimbi. Beh .. per noi è stato così: un pomeriggio inizialmente noioso - causa dieci pagine di storia da studiare e una pioggia fastidiosa che si insinua nelle ossa - e ne escono sei muffin (o cupcake) al cioccolato, miele al limone, pistacchio con granella e cocco! Un svuotafrigo allegro! 







Tantissimi sorrisi, qualche pasticcio e la cucina da pulire da cima a fondo ma ne è valsa la pena. Ci siamo divertiti, abbiamo combinato un sacco di cose e abbiamo anche mangiato un cupcake o muffin come si vuole che aveva in sé ingredienti naturali e sani come il Miele al limone di Rigoni di Asiago che da tempo è presente nella mia cucina. Immagino che adesso sia d'obbligo una ricetta. Semplicissima con i seguenti ingredienti: 2 uova, 80 ml di yogur…

Platessa al forno con patate, pomodori e olive

Immagine
Che fatica far mangiare il pesce ai bimbi! Ogni volta che propongo un pesciolino che non sia impanato o fritto, stile bastoncini, loro storcono la bocca rifiutando categoricamente la cena. Potranno fare quello che gli pare ma io il pesce lo metto in tavola ugualmente trovandolo un alimento sano e nutriente che almeno un paio di volte a settimana va consumato. Ed ecco che la soluzione è facile e la trovo mischiando ingredienti che piacciono a loro: patate e pomodoro. Preparare questa ricetta è facilissimo: io utilizzo principalmente la platessa surgelata che lascio scongelare a temperatura ambiente per un paio di ore e preparo una teglia con un goccio di olio di oliva EVO dove metto uno strato di patate e di pomodori tagliati a fette sottili. Appoggio sopra la platessa, una spolverata di sale e una di olio Evo, ed un altro strato di pomodoro e patate. Sale e olio. In forno per una mezz'oretta e via è pronta la cena! 
Un tocco di gusto lo potete avere aggiungendo alcune olive a fine …

Ma come è bello andare in giro ..... con una birra Toz fra le mani

Immagine
Ma come è bello andare in giro ..... cantavano i Luna Pop nel lontano 1999 e questa canzone che conosciamo praticamente tutti, mi è venuta alla mente fin da subito osservando il simpatico logo di una birra artigianale friulana - Toz- prodotta dall'azienda agricola Alturis di Cividale del Friuli vicino a Udine. 




Negli ultimi anni la produzione di birra artigianale ha avuto un impennata molto alta e molte aziende agricole o piccoli imprenditori, si sono lanciati nella sfida di produrre una birra non pastorizzata che abbia la particolarità di non essere l'una mai identica all'altra. Ogni azienda che produce birra artigianale ha il suo segreto di ingredienti e scoprire sempre nuove realtà, confrontando in giro per l'Italia, è un viaggio che stiamo sperimentando insieme al marito.  E in questo progetto di scoperta di sapori e di gusti che siamo arrivati al confine con la Slovenia in quelle colline friulane dove la cultura del vino si fonde con la tenacia imprenditoriale che r…

La mia ricetta della tenerina con zucca

Immagine
Ve l'ho già detto che adoro l'autunno e i suoi frutti? Penso centinaia di volte! Adoro questa stagione soprattutto per una verdura che è di diritto nella cucina ferrarese: la zucca. Da sempre il suo utilizzo è incentrato nella preparazione di pietanze salate come il risotto o i cappellacci, nonostante sia principalmente un ingrediente dal gusto alquanto dolce. Mai mi sarei sognata di farci una torta o almeno mai me lo sarei immaginato fino a ieri quando ciotolina di zucca cotta in mano mi sono detta: e se provassi a farci la tenerina?
Ormai mi confesso con voi da anni e anche oggi posso confessarvi che la ricetta non è assolutamente mia ma circola in rete da quando è stata scoperta da chissà quale amante di questa verdura. E anche io non sapendo come farla ho cercato - Santo Google - la ricetta ideale mischiandone un paio fra di loro ed aggiungendo un ingrediente a piacere mio: il limone. 



Ingredienti per la tenerina di zucca: 200 g di zucca cotta, 3 uova, 2 cucchiai di fecola d…

Saporìe: Cesena ospita il Festival del Cibo di strada

Immagine
Complice un sabato di sole e la nonna che si è tenuta i bimbi, io e il marito siamo partiti in quel di Cesena ad assistere a Saporìe, il Festival del Cibo di Strada che si tiene in pieno centro della ridente cittadina romagnola.  Era la prima volta che visitavo Cesena, nonostante io sia una fans sfegatata della loro radio locale - Studio Delta - e mi piace frequentare la Romagna non ero mai stata da quelle parti nonostante un pensiero di trasferimento in zona l'ho fatto spesso!
Incontri, presentazioni di libri, esposizioni, animazioni, musica, teatro e laboratori tutto sul cibo di strada, dove i protagonisti saranno le regioni italiane come Abruzzo, Molise, Marche, Toscana  per citarne alcune, per una tre giorni da vivere intensamente.  E così siamo partiti con una nebbia umida e insulsa, passando per Bologna dove le strade erano bagnate per arrivare a Cesena con un bellissimo sole.
Muniti di blocchetto da 30 euro di ticket - si perchè a Saporìe non girano soldi ma ticket da acquistar…

Laltrapizza è il modo giusto per mangiare una pizza digeribile e gustosa

Immagine
Sempre attenta alla alimentazione che propongo ai miei figli, sulla nostra tavola non può mancare un piatto tipico della tradizione secolare italiana: la pizza. Un connubio di sapori e di ingredienti che è entrato a pieno titolo tra i piatti considerati da consumare almeno una volta a settimana nella vera dieta mediterranea. Ricca di proteine, carboidrati, lipidi, minerali, vitamine e probabilmente me ne dimenticherò qualcuno, la nostra italianissima pizza, piace veramente a tutti. Ognuno di noi ha un gusto particolare per condirla e negli anni si è raffinata la tecnica di cottura diversa per aree geografiche. Purtroppo - e lo dico a malincuore - creare un ottima e soprattutto digeribile pizza non è da tutti. Spesso mi ritrovo a dover rinunciare a mangiarla per problemi legati alla mancata lievitazione, che provoca un fastidioso mal di stomaco notturno.  Affidarsi a un ottimo pizzaiolo è la scelta migliore oppure ricercare quei prodotti artigianali che siano fatti veramente con il cuore…