I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

venerdì 18 settembre 2015

Cotton Soft Tokyo Cheesecake

La prima volta che mi hanno chiesto perchè non avessi ancora presentato la nuova e imperdibile ricetta della torta giapponese ai tre ingredienti ho avuto una reazione di stupore. Passando da un momento di ignoranza pura perchè non pensavo che in Giappone si facessero torte e arrivando per quella che arriva sempre tardi nelle cose, mi sono lanciata alla ricerca di questa "famosa" torta del Sol Levante. Ed ecco che scopro in un click che una sedicente blogger nipponica amante della buona cucina propone tramite un video una sottospecie di dolce con tre semplici e facili ingredienti ma soprattutto facendo una magia. Prendo il video e mi metto anche io a provare questa torta con mille dubbi essendo non proprio esperta di giapponese parlato ma per fortuna ci sono le figure ... L'occorrente è il seguente: 3 uova, 250 g di formaggio spalmabile (philadelphia) e una stecca da 125 di cioccolato bianco. 







Separate gli albumi dai tuorli e mettete il bianco in frigo coprendo con una pellicola. Accendete il forno a 170°.Sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco e fatelo sciogliere, aggiungere il formaggio spalmabile e mescolate dal basso verso l'alto. Aggiungete il rosso delle uova e mescolate. Montate a neve gli albumi* deve essere quasi fermo come composto e aggiungete un cucchiaio alla volta al cioccolato e formaggio con rosso, girando dal basso verso l'alto. 

A questo punto che il preparato è pronto, prendere uno stampo da dolci di circa 20 cm e se l'avete molto alta oppure ponete sotto la carta forno (aiutatevi con un pochino di burro per farla stare ferma o olio come ho fatto io) e fate una specie di cappello rovesciato, così da contenere il composto. Ponete lo stampo su un teglia da forno e metteteci dell'acqua (basta un dito) e passate in forno per una 15 ina di minuti a 170 gradi e poi altri 15 minuti a 160 gradi. 

Come potete vedere io ho scelto uno stampo basso non avendo altra possibilità in quel momento e anche se l'aspetto non è come quello proposto dalla blogger nipponica, in famiglia è stato spolverato in pochi secondi. La mia opinione è quella di un dolce che è si buono ma nulla da invidiare alle nostre creme come uno zabaione e come idea di base per un cheese cake americana. Un idea per stupire gli amici che rifarò sicuramente - soprattutto perchè non l'ho nemmeno assaggiata visto che è sparita in cinque minuti 







*grazie Rossy Idea per avermi fatto notare l'errore ;)