Pomodori ripieni di robiola e prosciutto cotto accompagnati dai Tunnbrödchips | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

mercoledì 15 luglio 2015

Pomodori ripieni di robiola e prosciutto cotto accompagnati dai Tunnbrödchips

Viaggiare è una delle mie due passioni principali. Unire il piacere del cibo con l'arte del viaggiare è un sogno che si avvera ogni volta che passo il confine immaginario della mia città. Non posso negare che uno dei fattori che ha portato a certe méte degli ultimi dieci anni, sia legato alla cucina tradizionale del paese che ci ospitava o di quel particolare ingrediente che si può gustare solo sul posto. E se Maometto non va alla montagna .... noi ci attrezziamo perchè questa venga da noi! E così è stato con la cucina svedese. Ovviamente la cultura svedese era assente dal nostro vivere quotidiano fino all'era Ikea, che simbolo incontrastato del fare da sè e che fino a quel giorno le polpette con il salmone erano solo un idea campata in aria di mia madre che sperimentava la sua cucina alternativa. Ed oggi anche io ho sperimentato qualcosa di alternativo: pomodorini ripieni di robiola, prosciutto cotto e parmigiano reggiano - il tutto guarnito con pesche sciroppate all'olio d'oliva e Tunnbröd.





La foto non rende l'idea del gustoso crackers che accompagna questi pomodori e che più avanti vi darò la facile ricettina da fare in cinque minuti e senza l'utilizzo di forno e/o fornelli (tranne per le pesche ma quelle si possono anche evitare di metterle). Il Tunnbröd è un pane speciale che viene preparato utilizzando orzo e segale, rendendolo così a basso contenuto di glutine e senza l'utilizzo del lievito. La particolarità di questo pane è nella possibilità di gustarlo appena sfornato o come nella proposta del brand svedese - da alcuni mesi presente anche in Italia - Morsjo Deli, sotto forma di snack croccanti e di facile utilizzo in ogni momento. 

Tunnbrödchips arriva in Italia proponendosi come un gustoso ingrediente per i nostri antipasti sfiziosi o semplicemente per accompagnare i nostri pranzi o cene. Lo possiamo trovare nel gusto classico o in quello messicano oppure se amiamo il contrasto con il dolce ricoperto con il cioccolato ma sicuramente una volta scoperto questo pane croccante ne saremo conquistati fino all'ultimo morso. 






E prima di salutarvi, vi lascio la ricettina dei pomodorini ripieni di robiola: togliere la parte superiore dei vostri pomodorini (potete sceglierne della dimensione che volete e della qualità che più vi piace ma la mia opzione è verso i classici da utilizzare in insalata) e aiutandovi con un cucchiaino togliete il suo interno soprattutto i semini. In un piatto condite con olio e sale lasciandoli marinare fino alla fine della preparazione del suo ripieno. 
Aiutandovi con un frullatore mettete per la quantità di sei pomodori di piccole dimensioni due robioline da 100 gr, un paio di cucchiai di parmigiano reggiano, due fette di prosciutto cotto tagliato grosso e/o fette di prosciutto cotto che vi rimane, un pizzico di erba cipollina e di origano. Frullate il tutto e vi verrà fuori una crema densa. Se i pomodori sono piccoli potete aiutarvi con una sac a poche oppure semplicemente riempiteli con un cucchiaio. In frigo fino al momento di servirli e se volete provare il gusto aspro delle pesche sciroppate basta saltarle in padella con un goccio di olio d'oliva extravergine e sale. Aspettare che si raffreddino e servirle insieme ai pomodori ripieni ....

Curiosi di scoprire i piaceri della cucina svedese? Che aspettate? Morsjo Deli vi aspetta sul loro sito o sulla pagina di facebook dove si parla anche in italiano. Nel frattempo provo a vedere se qualcuno si organizza con me per un bel viaggio in quel di Svezia