I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

martedì 23 giugno 2015

Ribolla gialla una produzione di Tenuta Luisa

Lo confesso - ormai è un periodo che lo faccio con voi cari lettori - che quando il maritozzo ha parlato di abbinare a un piatto di spaghetti cozze e vongole, tale Ribolla gialla, la mia faccia è stata indecifrabile. Per la testa mi sono uscite miliardi di domande e altrettanti punti interrogativi che si possono riassumere con un bel : di cosa stai parlando maritozzo? [Leggasi con la voce di Wil Smith nel telefilm Il principe di Bel air] .




Non posso negare che la mia ignoranza in fatto di vini è imponente a confronto del maritozzo che adora provare e assaggiare qualità diverse anche durante il pasto, cosi da farmi venire una curiosità tale che mi sono informata sulle sue origini. Le origini della Ribolla gialla - simbolo del Friuli Venezia Giulia - sono ancora incerte, come possiamo leggere sul fornitissimo sito di Tenute Luisa, che ha gentilmente offerto una bottiglia di questo vino autoctono da accompagnare a un piatto di spaghetti alle vongole e cozze. Adatto per questo tipo di piatto, è l'ideale anche per antipasti di pesce e pesci bianchi delicati, ostriche ma anche per un aperitivo dove il gusto degli abbinamenti sia delicato, da esaltarne il suo retrogusto di note floreali. 








Bianco o rosso, autoctoni o millesimeé, sono solo alcune delle produzioni di questa azienda vitivinicola friulana che da oltre ottant'anni ha reso in un lavoro la passione per la terra e i suoi frutti. Non vi parlerò della loro storia - trovate raccontato magnificamente sul loro sito ogni momento intenso di come questa famiglia da pochi ettari è riuscita a dare vita a un tenuta famigliare - ma vi lascerò una frase tra le tante dimostrazioni di passione che potete trovare sul loro sito e che può darvi l'idea di come la grinta sia il tema trainante di questa passione per il proprio lavoro. E se siete interessati ad acquistare un loro prodotto QUI troverete i punti vendita dove poterli assaggiare e comprare. 

“In Tenuta Luisa le persone entrano da clienti ed escono da amici. Da noi brindiamo sempre dicendo “cin, cin, salute ed amicizia!”                                                                          Nella Luisa