Pasta fredda con melone e tonno | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

sabato 6 giugno 2015

Pasta fredda con melone e tonno

Arriva l'estate con il suo caldo e passa la voglia di cucinare, soprattutto quando vi è l'esigenza di mettersi  ai fornelli. Inventarsi ogni strategia per non entrare in cucina ormai è assodato per tutte le donne - comprese noi ideatori del  blog I viaggi di Ciopilla - che si cimentano con pranzi e cene. E se poi sei mamma di due pesti con gusti difficili nel mangiare allora devi inventare e inventare vere strategie culinarie. 

Per tutte voi e per me che scrivo,  oggi  presento una ricettina - può essere anche un svuotafrigo se volete - con alcuni ingredienti che piacciono tanto ai più piccoli ovvero il melone e il tonno. 

Ma bando alle chiacchiere e via con la ricetta della pasta fredda con melone e tonno per questa estate 2015 che si preannuncia molto calda e afosa. 









  • Ingredienti per 4 persone 250 gr di pasta tortiglione Grano Armando1 confezione di filetti di tonno in olio d'oliva Nino Castiglione 1 melone retato (possibilmente) , 1 cetriolo media grandezza, 2 pomodori da insalata, 2 uova sode, 1 rametto di mentuccia, sale, pepe, olio d'oliva extravergine q.b


  • Procedimento: portare ad ebollizione l'acqua non salata per la pasta e cuocere i tortiglioni scolandoli un minuto prima del tempo prescritto sulla confezione
  • Una volta scolata la pasta fermare la cottura con acqua fredda corrente.
  • Nel mentre la pasta si cuoce in una ciotola amalgamare il melone, il cetriolo e il pomodoro precedentemente tagliato a pezzi di media grandezza, con un goccio di olio, la mentuccia e un paio di pizzichi di sale (a piacimento) e il pepe. 
  • Cotta la pasta e lasciata raffreddare unire il melone, il cetriolo e il pomodoro andando a mescolare e aggiungendo sia il tonno che deve essere senza l'olio di conservazione, e spezzare con le mani le uova in piccoli pezzettini. 
  • Mescolare e lasciare in frigo fino al momento del consumo. 






Ad accompagnare il piatto un classico dell'enoteca italiana: Moscato d'Asti Tosti che con le sue bollicine frizzanti renderanno la pietanza ancora più fresca e gustosa. 

Alla prossima 

Sabrina 



Posta un commento