Crepes dolci ripiene di banana e fragole al Mielbio limone | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

martedì 5 maggio 2015

Crepes dolci ripiene di banana e fragole al Mielbio limone

Il mio salva cena o salva merenda? Crepes. Salate o dolci utilizzo spesso questo gustoso pensiero francese per salvare la cena ma anche la merenda dei bimbi, dalla fatidica frase cosa mangiamo?


Ingredienti per crepes dolci con banana e fragole 

250 g di farina 00
3 uova
500 ml di latte (temperatura ambiente)
1 pizzico di sale 

Per la farcitura: 1 banana, una decina di fragole di media grandezza, 2/3 cucchiaini di MielBio Limone Rigoni di Asiago


Preparazione delle crepes dolci e della sua farcitura

In una ciotola mescolate la farina setacciandola, un pizzico di sale e versare il latte a filo mescolando con una frusta (io uso anche quella elettrica) e continuando a mescolare, aggiungere le uova. Continuare a mescolare con energia, non permettendo ai grumi di formarsi e così ottenere un composto liscio. Lasciar riposare per un oretta il composto in frigorifero comprendo il contenitore con la pellicola e una volta tolta dal frigo con l'aiuto della frusta, ridare alla pastella la sua consistenza iniziale con un paio di colpetti veloci e decisi. 

Nel frattempo che la pastella riposi in frigorifero, tagliare le banane a rondelle e pulire le fragole, tagliandole in quattro parti. In un padella antiaderente amalgamare con 2/3 cucchiaini di Mielbio, sia la banana che le fragole per alcuni minuti a fuoco medio, lasciando che si formi un delizioso sughino ma senza rompere la frutta. Lasciare che si raffreddi per una decina di minuti. 

In una padella antiaderente con bordi bassi o in una specifica padella per crepes, utilizzare un goccio di olio d'oliva che serve per non far attaccare la crepes ma senza friggerla e lasciare che la padella si riscaldi. Con un mestolo far scivolare il composto al centro della padella calda e aiutarsi con il manico, per far scivolare la pastella verso i bordi. Lasciar cuocere per alcuni secondi, fino a quando non si vede il composto rassodarsi e utilizzando una paletta larga scostare leggermente i bordi della crepes per staccarsi e girarla con un colpo secco. Farcire la crepes con il composto e a piacimento utilizzare zucchero a velo o panna montata oppure come ho fatto io con un filo di sughino di miele rimasto. 





Con questa ricetta partecipo al Contest MasterCrepes non le solite crepes 
con Rigoni di Asiago




Posta un commento