I Love sushi .. il mio particolare piatto da portata incontra le melanzane di Verdòro | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

lunedì 23 febbraio 2015

I Love sushi .. il mio particolare piatto da portata incontra le melanzane di Verdòro

Come ben sapete - cari viaggiatori - ho avuto la fortuna di partecipare come blogger ad alcune fiere per gli addetti dei lavori a tema food e una di queste è stata Artigiano in Fiera a Milano, che mi ha permesso di conoscere la mia amica e socia, Sabina Sirianni di Cattivi Pensieri e Recensioni (e che vi consiglio di visitare e magari anche unirvi come follower per non perdere nemmeno uno dei suoi dettagliati e curati post). 

Tra le aziende artigiane che ho avuto modo di visitarne lo stand c'era anche Minini Le forme del Laminato che da 41 anni produce e realizza laminati in plastica e legno, divenendo nel settore una delle apprezzate aziende artigianali italiane  per l'innovativo design dei suoi prodotti. La possibilità di acquistare su progetto della azienda stessa o proponendo uno proprio permette di avere pezzi unici e realizzati su misura, per ogni esigenza di mercato.

E così ho avuto modo di provare un loro lavoro direttamente come protagonista di una presentazione di ricetta per il mio blog, utilizzando un piatto singolo I love sushi di un colore rosso molto intrigante. 






I Love Sushi è presente nella versione singola dove una capiente ciottolina trova alloggiamento in un angolo appositamente studiato per lei e la si trova nella versione più ampia con diverse ciotole che l'accompagnano. Il design di Minini si evolve di volta in volta con tantissime idee sempre innovative e al passo con i tempi, rimanendo cosi in un settore di continua evoluzione nelle forme e nel design. 

Per l'occasione ho preparato dei tortelloni con ricotta e melanzane condito con degli straccetti di melanzane e olive sottolio di Verdòro proveniente dall'azienda agricola Gold Green di Tommaso Ferrisi, un giovane imprenditore ragusano. Prodotti d'eccellenza che troveranno spazio nelle prossime ricette di I viaggi di Ciopilla con un amico d'eccezione firmato da Minini