Torta con ricotta e uvetta per una #befanagolosa | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

lunedì 5 gennaio 2015

Torta con ricotta e uvetta per una #befanagolosa

"E l'Epifania tutte le feste si porta via!" Così mi ricordava mia nonna paterna il sei di Gennaio quando da piccola entravo nella sua cucina. Da nonna Toto ho imparato tantissime cose: alcuni trucchi su come si vive la vita e alcuni trucchetti su come si tiene a bada la fame notturna ma soprattutto da lei ho imparato la cucina ferrarese. Negli anni l'influenza romana dell'altra nonna - la mia dolce Titti - è stata molto forte soprattutto per alcuni piatti da presentare nella vita di tutti i giorni ma i pilastri della tradizione secolare estense, sono rimasti invariati e saldi per le grandi feste e i momenti festivi della famiglia. 
Una delle tradizione rimaste radicate in me e passate da una generazione all'altra è lasciare la notte tra il cinque e il sei gennaio un piattino con una fetta di torta. Se la mattina dopo c'erano solo le briciole, allora la Befana mi aveva lasciato un regalo o il famoso carbone, a seconda di come ero stato brava nell'anno trascorso. Ed eccomi qui a proporvi la ricetta della torta con ricotta e uvetta di nonna Toto:


Ingredienti 
Torta di ricotta e uvetta

200 gr di farina setacciata
400 gr di ricotta
250 gr di zucchero semolato
3 uova
1 bustina di lievito
1 limone 
150 gr di uvetta sultanina


Preparazione 

In una terrina rompete le uova, mettete lo zucchero e grattugiate la scorsa del limone. Con una frusta montate fino ad ottenere un composto cremoso, dove andrete lentamente a incorporare un poco alla volta, la ricotta e l'uvetta. Unire sempre girando la farina setacciata e il lievito. Imburrate e infarinate uno stampo da 24 cm, ponendovi dentro il composto con l'aiuto di una spatola che userete per livellare al meglio. A 180° per una 50ina di minuti direttamente al forno. Servire con zucchero a velo lasciandolo raffreddare per un oretta prima di servirla













Posta un commento