Lasagne al salmone e besciamella | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

martedì 16 dicembre 2014

Lasagne al salmone e besciamella

Provengo da una famiglia ferrarese con una punta romana da parte della nonna materna che mi ha dato tantissimo, tra cui la passione per la buona cucina. La mia nonna Valentina - che per me era Titti come il giallo uccellino di un famoso cartone animato - teneva tantissimo alle tradizioni della sua terra e della sua Roma, soprattutto durante le feste importanti come il Natale o la Pasqua. Ogni occasione, anche quella più banale, era la scusa per festeggiare e spesso il tavolo della sua cucina si allungava per ospitare parenti e amici con la voglia di allegria e chiacchiere. Nella tradizione romana il pesce è un ingrediente utilizzato in moltissime pietanze e una di queste me l'ha tramandata aggiungendo un pizzico di cultura ferrarese e che oggi voglio presentarvi. parlo delle lasagne al salmone e besciamella della nonna Titti .



Ingredienti per le lasagne con salmone e besciamella di Nonna Titti

(4 persone)

Per le lasagne fresche

400 gr. di farina 
4 uova
1 pizzico di sale

Per la besciamella

50 gr di burro
50 gr di farina
1/2 Lt di latte
sale q.b
noce moscata q.b

Per il condimento

Filetti di Salomone al naturale Nino Castiglione
Filetti di salmone all'olio di Oliva Nino Castiglione
30 gr di grana e/o parmigiano grattugiato 
Erba cipollina
Olio di Oliva q.b
sale q.b



Procedimento 

Preparazione delle lasagne fresche - ma potete utilizzare anche quelle già pronte ricordando di passarle anche nel loro caso, come con quelle fresche nell'acqua calda per sbollentarle prima di mettere salmone e besciamella. Fontanella di farina e quattro uova al suo interno, un pizzico di sale e via di lavorazione delle lasagne che verranno riposte per una mezzoretta prima di procedere con l'aggiunta degli altri ingredienti. E mentre le lasagne riposano beatamente, preparare la besciamella (anche qui si può utilizzare quella già pronta all'uso) che andrà una volta completata lasciata raffreddare in un contenitore di vetro per alcuni minuti. La preparazione del salmone è molto semplice. Ho utilizzato sia il salmone in olio di Oliva che quello al naturale per dare un insieme di gusti ed ho scelto la qualità San Cusumano dell'azienda Nino Castiglione, filetti già puliti e cotti per essere utilizzati. In una padella antiaderente un goccino di olio d'oliva ed  erba cipollina fanno da contorno al salmone che viene leggermente scottato anche se la particolarità di questi prodotti non ne richiede cottura, essendo già pronti per essere consumati. Una leggera scottatura per prendere l'odore e il sapore dell'erba cipollina e il tuffo nella besciamella ormai raffreddata è il secondo passaggio. 
In una pirofila stendere prima un velo di besciamella e salmone, una spolverata di formaggio gratuggiato e uno strato di lasagna e continuare il procedimento fino a terminare gli ingredienti, lasciando la besciamella col salmone come ultimo strato. Al forno per 20/30 minuti a 130° a seconda del proprio apparecchio. 

E il piatto è pronto per essere mangiato e gustato. Grazie soprattutto alla qualità dei prodotti Nino Castiglione che da anni accompagnano le mie pietanze e che hanno fatto della mia cucina, una cucina di qualità grazie ai prodotti che propongono. Per questa ricetta ho scelto due ingredienti come i filetti di salmone al naturale e in olio di oliva, che hanno la qualità di essere selezionati e inscatolati a mano accuratamente scegliendo la migliore specie Salmo Salar che si può riconoscere dal suo colore rosa. 
La particolarità di questi prodotti è la praticità di utilizzo: essendo già puliti e cotti sono pronti per essere mangiati al momento senza ulteriori cotture. 





Oggi non mi resta che augurarvi buon appetito vista l'ora che si è fatta ed essendo le mie lasagne pronte e calde per essere servite a tavola, scappo subito ad apparecchiare che la fame si sente. 









Posta un commento