Il mio lunedi noioso di pioggia incontra Tosti e G. Cova & C. in un esperimento gustoso e dolce | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

martedì 2 dicembre 2014

Il mio lunedi noioso di pioggia incontra Tosti e G. Cova & C. in un esperimento gustoso e dolce

Lunedì pomeriggio di pioggia e di noia cosa c'è di meglio che fare un dolcetto con quello che trovi in casa? Un idea fantastica se non fosse che il dolcetto che avevo in mente prevedeva i seguenti ingredienti: uova, yogurt bianco, un speciale contenitore per torte e voglia. L'unica cosa che avevo in casa era la voglia e questo è già tanto per iniziare una nuova avventura culinaria ma non per fare una torta o un dolce. Togliendo le uova che per fare la crema posso utilizzare anche i preparati di una nota marca dolciaria e togliendo che il ciobar al cioccolato dolce non è ancora scaduto, sono partita con l'idea di fare un dolce ripieno di crema utilizzando il primo pandoro arrivato in casa.  Un pandoro tipico della tradizione milanese firmato da Panettoni G. Cova e C. 





Piccola considerazione - magari i signori pasticceri di G. Cova & C. mi leggono - che riguarda come sono confezionati questi prodotti che per me è stato come aprire un regalo trovato sotto l'albero. Pezzettino di scotch dopo l'altro senza rompere la carta perchè tanta bellezza non va sprecata e con il rischio di non assaggiarne nemmeno un pezzo per rovinarne la magnificenza. La Linea Milano che ripercorre con le sue carte, la tradizione e la storia di una azienda che dagli anni '30 conserva il sapore del Made in Italy che tanto piace agli appassionati del buon mangiare e non solo, è una delle collezioni di questa azienda milanese. Parlare del sapore di questi prodotti non è facile senza assaggiarne nemmeno un pezzetto ma in particolare il panettone utilizzato per il mio esperimento del lunedì pomeriggio noioso, posso assicurarvi che è una delizia di sapori e retrogusto che farebbe invidia a chiunque ne provi a imitare la naturalezza. 
Vediamo nel dettaglio cosa ho combinato con questo dolce sperimentale del lunedì noioso di pioggia. Ho preparato due tipi di crema: una alla vaniglia utilizzando come vi ho accennato un tipico prodotto dolciario pronto all'uso dove basta aggiungere il latte e lo zucchero, una crema al cioccolato utilizzando un altro tipico prodotto per cioccolata in tazza ed aggiungendo zucchero e un cucchiaio di farina per addensarlo, una arancia spremuta e ho tagliato a pezzetti lunghi il pandoro. 
Essendo un prodotto da mangiare appena tirato fuori dal frigo e senza cottura, non ho usato burro o margarina - che tra le altre cose non avevo in casa - ma ho semplicemente ricoperto la tortiera per plum cake con della carta da forno ed ho cosi incominciato a stendere i miei pezzetti di pandori sul fondo e nei bordi, spennellandoli con il succo di arancia. Una volta costruita la mia mattonella di pandoro ho inserito uno strato di crema e una fetta di pandoro, uno strato di cioccolato e cosi via fino al completamento della tortiera. Pronta per essere messa in frigo dopo aver utilizzato un piatto da comprimere e da utilizzare una volta rigirato il dolce per essere servito. 




Le immagini non rendono l'idea ma sicuramente è un dolce semplice da fare e che se accompagnato con un must firmato Tosti come il Brachetto d'Acqui DOCG, ha il suo perchè di gusto e di sapori. Un vino spumante dalle inconfondibili bollicine rosse che è adatto come in questo caso ad essere compagno fedele di torte, frutta, gelato, biscotti e cioccolato. 
L'abbinamento di questo dolce che è frutto della esperienza milanese di una pasticceria d'eccezione come G. Cova e C. e la tradizione vinicola di Tosti, è stata volutamente scelta per rendere sia il gusto del dolce che quello delle frizzanti bollicine un esperienza da provare almeno una volta nella propria cucina. Due aziende che hanno tantissimo in comune e che accompagneranno le vacanze di Natale e i festeggiamenti a venire con un pizzico di gusto e di serenità che voglio assolutamente godermi appieno in famiglia e con gli amici. E che dire cari i miei viaggiatori se non un Cin Cin mentre date un occhiata alle pagine ufficiali di questi due meravigliosi brand cliccando semplicemente sui loro logo? Al prossimo esperimento del lunedi pomeriggio con G. Cova & C. e Tosti bollicine ^_^