I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

giovedì 20 novembre 2014

Il mio cuore è rimasto in Abruzzo

E' ufficiale: sono entrata nella fase pre natalizia! Si chiama in poche parole malinconia! Si del sole, del mare e della voglia di stare in panciolle tutto il giorno. Prima il ricordo della Sicilia con il suo profumo intenso di libertà e di olivi, oggi il ricordo dell'Abruzzo e delle passeggiate sulla spiaggia pensando alle serate con gli amici del campeggio. La gita a Civitella del Tronto e le sue focacce croccanti, la pizza mangiata mentre si pedalava in bicicletta verso Roseto degli Abruzzi e quel liquore alla liquirizia offerto dai vicini di camper. Oh i ricordi! Oh quel liquore! Una delizia assolutamente da portarsi a casa ed offrire - purtroppo aggiungo - nelle serate di nebbia davanti al fuoco acceso. E cosi il nostro viaggio di ritorno verso casa ci siamo portati via un pezzetto di Abruzzo con alcune bottiglie acquistate del liquore tradizione Scuppoz
Nonostante non fossimo vicinissimi ai Monti della Laga, dove tra verdi prati e piatti golosi si narra la storia di una piccola azienda a conduzione famigliare che in trent'anni è cresciuta divenendo un must, il sapore dei loro liquori è arrivato sulle nostre tavole. La combinazione di erbe e di acqua pura è il segno inconfondibile della produzione di grappe, limoncello (lemonsì), sambuca, per citarne alcune. 
E nella vasta scelta di ingredienti e di tipologie, il nostro bagagliaio al ritorno dal viaggio abruzzese si è trovato ad accogliere bottiglie di genziana amabile e secca, e alcuni liquori alla liquirizia.



Il prodotto per eccellenza di questo brand tutto italiano è il liquore alla Genziana abruzzese dal colore ambrato e che vede nell'ultimo periodo la possibilità di assaggiarne una versione più delicata come l'amabile o preferirne il gusto amarognolo della versione secc La mia cultura in fatto di erbe non è molto forbita e cosi mi sono fatta spiegare quali sono i benefici della Genziana per il nostro organismo ed ho scoperto che nella radice di questa pianta si trova una sostanza - genziopicrina (spero di averlo scritto bene) - che ha la funzione di aiutarci a digerire nei migliore dei modi. 




Mio marito, grande estimatore di grappe e liquori, ama cambiare ogni sera dopo cena, la tipologia e l'ingrediente contenuto in quello che viene definito il bicchierino, perchè gli piace variare e scoprire sapori sempre nuovi tra i piatti che gli propongo e il rilassante sorseggiare di un nettare d'erbe ma a me piace rimanere nel classico: liquore alla liquirizia!




Beh se non lo avete capito a me piace la liquirizia e se fosse per questa mia passione anche i piatti cucinati avrebbero questo sapore ma immagino che non a tutti possa piacere, cosi mi dedico ad essa con questa bevanda che grazie al suo ingrediente principale è ottima da bere fredda ma soprattutto che ha la proprietà di rilassare nei momenti di forte stress.
Questo viaggio nei ricordi dell'estate abruzzese finisce qui ma sicuramente il prossimo anno, la voglia di rivedere il mare e il meraviglioso entroterra saranno ripagati con una settimanella di vacanza in campeggio. E naturalmente non mancherà di fare acquisti di liquori firmati da Scuppoz e in caso in cui, non fosse possibile ho sempre la possibilità di acquistarli on line, nel loro meraviglioso ed economico shop, che trovate qui se vi interessa!