Risotto al sapore di formaggio e chicche di guanciale | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

domenica 5 ottobre 2014

Risotto al sapore di formaggio e chicche di guanciale

Risotto al sapore di formaggio e chicche di guanciale 

Domenica mattina. Il sole che si alza lentamente. La voglia di rimanere a letto sotto le coperte calde e accoglienti. I piedi freddi di mia figlia Ciopi che fanno capolino da un letto all'altro con il suo lento ciucciare a farle compagnia. Il caffè che perde il suo aroma diffondendosi per le camere della casa. Uno sbadiglio. La domenica mattina è un rallentamento delle attività quotidiane, dove anche l'orologio con il suo ticchettio viene lasciato in un cassetto a far scivolare il tempo che passa. Domenica a casa. Domenica di famiglia. Colazione in centro. Il pane sbriciolato per i piccioni sul sagrato del Duomo e i piedi sui ciottoli appiattiti del tempo per le volte medioevali. Domenica è risotto con la sua lenta cottura. Il suo cuocersi dimenticato dal tempo. E oggi vogliamo sperimentare qualcosa di nuovo. Gli ingredienti sono semplici: guanciale e formaggio spalmabile. Semplice e veloce ma gustoso come piace a noi. 

Formaggio e guanciale come ingredienti


La ricetta è molto semplice e direi quasi da svuotafrigo : un goccio di olio d'oliva extravergine in un pentola antiaderente, il riso e un goccio di vino da sfumare con uno sbuffo di vapore. Cuocere a parte il brodo vegetale da incorporare piano piano fino a cuocere il riso. In una padella antiaderente a parte senza aggiungere nulla far soffriggere il guanciale tagliato a dadini (potete utilizzare qualsiasi tipo di pancetta anche dolce) e appena rosolato aggiungere il formaggio spalmabile con un cucchiaio di brodo che vi serve per il risotto. Aggiungere al risotto che è quasi cotto il formaggio con il guanciale/pancetta e finire di cuocere. A fiamma spenta una noce di burro e a piacere il pepe. Il gioco è fatto! Semplice e gustoso! Un piatto che piacerà anche ai bimbi. Non mi resta che augurarvi Buon pranzo!


Posta un commento