La freschezza fiorisce in cucina | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

sabato 30 agosto 2014

La freschezza fiorisce in cucina



Quante volte noi mamme abbiamo visto una scena simile davanti a un piatto di verdure? Io ormai ho smesso di contarle perchè non c'è verso di far mangiare frutta e verdura al mio bimbo grande se non attraverso piccoli trucchi che con il tempo si sono raffinati e hanno preso le sembianze di improbabili ricette. La verdura è un alleato importantissimo nella nostra alimentazione e se questo è anche un ottimo prodotto, fresco e naturale, diventa indispensabile per la dieta di ognuno di noi. Io mi sono affidata ad un marchio sicuro che fin dagli anni '50 da una piccola azienda agricola a conduzione famigliare ha portato avanti la missione di far conoscere le proprie coltivazioni di verdure e di erbe aromatiche, arrivando a una capillare commercializzazione nella grande distribuzione.  




Sipo - la freschezza fiorisce - si basa su un gruppo di coltivatori che nei 300 ettari di terreno controllato, certificato e a coltivazione biologica  offre verdura sfusa e confezionata, spremute di frutta e verdura confezionata da agricoltura biologica con la stessa passione che l'ha vista nascere negli anni '50. 
La freschezza di Sipo è garantita da una rapidità d'azione - invio entro le 48 ore dalla raccolta - e da una catena del fresco che la rende competitiva sul mercato e diversa da altri brand similari. 

Ed ecco alcuni prodotti che mi sono stati inviati da Sipo e che ringrazio per la fiducia accordatemi: carote, zucchine, insalata, cipolla, sedano, erba cipollina, salvia e funghi già tagliati e pronti per essere utilizzati. 





La ricetta che mi è balenata in mente nel momento in cui ho ricevuto il pacco di prodotti è stata un misto di verdure da servire su un cestino di grana padano e cosi ho preso carote, zucchine, cipolla ed erba cipollina e mi sono messa all'opera. Ho tagliato a pezzi grossi la cipolla e a julienne le carote e le zucchine, lasciando l'erba cipollina ad asciugarsi dopo averla lavata e "incartata" in un pezzo di carta da cucina. Ho fatto saltare la cipolla nell'olio extravergine d'oliva ed ho aggiunto per primo le carote e successivamente le zucchine, innaffiando il tutto con un goccio di birra e una spolverata di sale. Rosolato il tutto ho aggiunto alla fine due pomodorini - che invece sono del mio orto in balcone e che Sipo mi perdonerà per questo piccolo tradimento culinario - e l'erba cipollina spezzata a pezzi grossi con le mani per lasciare intatto il suo naturale sapore dolciastro. 





Passare alla creazione del cestino di grana padano è stato più difficile per me non avendolo mai fatto e visto solamente in qualche trasmissione televisiva o su you tube ma soprattutto non avendo nessuna intenzione di accendere il forno. Per creare il cestino ho preso la padella che di solito uso per le crepes, l'ho passata con un pezzo di carta da cucina imbevuto in un goccio di olio d'oliva extravergine ed ho utilizzato del grana padano confezionato e già grattugiato, trovandolo pratico e senza umidità che avrebbe causato inutili grumi. Aspettato che diventasse di un colore giallo e l'ho rivoltato su una scodella per dargli la forma di cestino, stando attenta a non scottarmi - cosa che è invece è avvenuta!!






La croccantezza della carota unita alla dolcezza della cipolla e delle zucchine, lo hanno reso un piatto gustoso e di piacere per i bimbi che hanno potuto mangiarlo anche con le mani, grazie al cestino di grana padano in cui era adagiato. 





E con gli avanzi? Di solito sono sempre cosi pochi da non poter mettere in tavola quattro persone con una fame da sei leoni e cosi ho preparato un primo piatto di pasta con i fusilli e la verdura rimanente, condito con uno yogurt all'erba cipollina.





Preparare questo primo piatto è molto facile e semplice oltre che veloce. Scottare leggermente il salmone - ho utilizzato del salmone norvegese - su una piastra da carne o su una padella anti aderente, si romperò in piccoli pezzettini in base al taglio del pezzo che volete utilizzare. Unire il salmone al misto di verdure cotte e servire con la pasta mentre a parte uno jogurt bianco con erba cipollina, può essere utilizzata a parte o insieme a seconda del gusto





E nei prossimi giorni provo a preparare anche i funghi che mi sono stati gentilmente inviati e voi avete qualche idea su come utilizzare questa verdura cosi fresca e cosi genuina? Aspetto i vostri commenti e magari qualche ricetta, intanto faccio un salto sul sito di Sipo per vedere le ultime novità