E adesso che è arrivato? Cosa utilizzo per la sua igiene? | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

mercoledì 20 agosto 2014

E adesso che è arrivato? Cosa utilizzo per la sua igiene?

L'argomento "quando arriva un figlio e adesso come mi organizzo?" lo abbiamo affrontato alcuni mesi fa - potete dare un occhiata alla sezione BAMBINI del blog per farvi un idea di cosa io stia parlando - e abbiamo affrontato l'argomento pannolino e prodotti simili in alcune considerazioni a voce alta nell'ultimo anno. Al trascorrere dei tre anni è arrivato il momento di tirare le somme su un argomento a me caro: "e adesso che è arrivato che prodotti per l'igiene personale posso utilizzare?" . Lungi da me la pretesa di fare come tanti genitori che quando sanno che sta arrivando il bimbo di un altra coppia, incomincia a dispensare consigli che assomigliano a dei diktat più che le basi per un comportamento conoscitivo e al limite costruttivo. I miei sono pensieri liberi di una mamma che dopo due anni e mezzo di scelte e alla soglia del togliere definitivamente il pannolino, sta tirando solo la somma - di quanto ha speso intanto - e di cosa ha utilizzato per la propria creatura per rimanere asciutto e con il sederino morbido morbido. 

La prima considerazione che ho fatto quando è arrivata Ciopi è stata quella di non incorrere nell'errore dell'omaggio per bambini che troviamo nelle confezioni vendibili al supermercato. Sia che si parli di pannolino o di salviette, sia che si parli di creme assolutamente non cadere nella trappola regalo! Un prodotto senza regalino è un prodotto che costa meno e ne puoi utilizzare di più. Assolutamente. 

Seconda considerazione è come ben sapete ormai a memoria è l'uso dei prodotti naturali e biologici. Ho scoperto quasi per caso dalla mia ginecologa come vengono resi bianchi gli assorbenti da donna e di come lo stesso trattamento viene riservato da alcune marche di pannolini per bambini che utilizzando la soda caustica, smacchiano il cotone che inizialmente è marroncino chiaro per renderlo bianco e cosi far intendere che sia pulito. Questo trattamento a contatto con la pelle delicata dei nostri bimbi è deleteria per loro sia che si tratti della zona genitale sia che si tratta del resto del corpo. Assolutamente escludere prodotti bianchi perfetti preferendo prodotti che hanno una matrice naturale e biologica in tutto il suo processo di produzione. 

Terza considerazione: usare l'acqua e l'acqua per lavare via ogni impurità, sporco e quant'altro serva. Meno detergenti e minor spreco di plastica sono il futuro per i miei figli (e per quello degli altri) o utilizzo di contenitori intelligenti che si possono riciclare. 

E se l'acqua non fosse disponibile? Come la mettiamo?? Io ho scelto un prodotto anzi direi una linea di prodotti che - indovinerete mai - è naturale e biologica. Si chiama Lovey's e arriva dal Canada. I prodotti Tushi sticks e Tushi Wash sono l'ideale per chi vuole preservare la cute del proprio bimbo con prodotti naturali e di facile utilizzo nelle situazioni più disparate. 






La diffusione dei pannolini usa e getta ha provocato il diffondersi di una fastidiosa dermatite da contatto che è dolorosa per il bambino e per la mamma che si vede impotente davanti a questo problema. In commercio esistono tantissimi prodotti che possono lenire e curare per un periodo di tempo, la dermatite e la maggior parte di loro è assolutamente utile ma fin'ora non ho mai trovato un prodotto naturale che fosse confezionato in un pratico e igienico stick come quello di Lovey's

La particolarità di questo prodotto che oltre a contenere ingredienti lenitivi e idratanti come la calendula, vinaccioli, mandorle e albicocca, è ottimo perchè non viene utilizzato dalle mani della mamma che possono essere in quel momento sporche e provocare ulteriori irritazioni. Un unguento che oltre a proteggere, mantenere morbido il sederino dei bimbi è ottimo per non essere ingerito accidentalmente e non è portatore di batteri che si trasmettono con la pelle.

Il mio parere se non lo avete compreso è quello di un alleato per chi come noi ha il viaggio nel sangue e non vuole rinunciare a viverlo con i figli. 




Quando si viaggia con dei bambini siano essi neonati o piccoli, il pericolo della mancanza di igiene è in agguato. Partire un ora prima per andare a pulire per esempio tutti i bagni degli autogrill, per l'imminente arrivo del proprio figlio che dovrà essere cambiato su un fasciatoio o in un altro luogo frequentato da altra gente, è una soluzione poco pratica e poco conveniente. Portarsi dietro la casa - fasciatoio o bagno compreso di water e bidè - con il carrello attaccato alla macchina è ancora più improbabile della prima ipotesi quindi bisogna trovare una soluzione alla pulizia del bebè che sia facile da utilizzare anche nelle situazioni più disparate e più improbabili. Ho provato cosi Tushi Wash e continuo ad utilizzarlo anche adesso che la piccola è grande per l'igiene delle mani o di un ginocchio sbucciato quando siamo in giro per l'Italia. 

No zinco, no petrolati vari, no fragranze innaturali e fastidiose, no parabeni e compagnia bella insomma un prodotto che mi da la sicurezza di quello che uso e la praticità di poterlo usarlo. Una piccola nota a margine la metto sempre: attenzione a utilizzare gli spray in presenza degli occhi e del naso dei bimbi. Se non vi fidate della potenza del prodotto metteteci sempre le mani davanti quando spruzzate, perchè vi eviterete cosi spiacevoli corse al pronto soccorso di zona. 






A questo punto la domanda sorge spontanea: ma dove si comprano questi prodotti? Io mi fornisco direttamente da Amazon.com che è veloce e spesso utilizza promozioni per le grosse quantità ma esistono anche altre strade e alcuni shop on line che potete leggere direttamente QUI dove troverete la lista completa e tramite il sito ufficiale di Lovey's con una accurata sezione sui loro prodotti e spiegazioni dettagliate di cosa contengono. In questa review che viene da cosi lontano vorrei ringraziare soprattutto una persona - Marcie - che è responsabile in azienda dei contatti con i clienti e che è sempre disponibile, gentile e soprattutto dolcissima : Thanks so much Marcie ! 















Posta un commento