Agronatura: una piacevole sorpresa | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

martedì 26 agosto 2014

Agronatura: una piacevole sorpresa

E' passato quasi un anno da quando I viaggi di Ciopilla hanno intrapreso una strada diversa da quella che mi ero prefissata di prendere e tra mille difficoltà, momenti di gioia misti a sconforto, sono arrivata ad amare questo lavoro con tutta me stessa. Eh si! Il blog è un lavoro. Un impegno che ha bisogno di tempo, dedizione e serietà, dove ci sono tranelli e insidie, a volte tantissima invidia - gratuita - e a volte conoscenze che si rivelano sane e piene di entusiasmo per una amicizia nata virtualmente. L'attesa del corriere e scartare il pacco inviato, toccare con mano quel materiale che fino a poche settimane prima - a volte anche mesi - hai solo visto attraverso gli occhi di un altra collega o sulle riviste patinate di un giornale, sono solo una parte del lavoro che coinvolge questo mondo. Esistono situazioni spiacevoli dove il prodotto inviato è assolutamente inidoneo a farne anche un semplice comunicato stampa o impossibile da provare per mille ragioni che spiegarle tutte ci vorrebbe un intero post. Come saprete o almeno come saprà chi legge questo mio viaggio, seguo moltissimi le emozioni che mi danno i prodotti utilizzando soprattutto i sensi e in particolare l'olfatto. Non posso negare di aver ricevuto - e lo avete anche letto svariate volte - prodotti di cosmesi con un odore cosi intenso che ne ho subito fatto pacchettino e messo in balcone per non sentirne con fastidio, il suo perdurare nelle mie narici che evidentemente sono sensibili. Il pensiero di un odore forte mi è balenato in testa quando è arrivato un pacchetto da un azienda - anzi da una cooperativa agricola - del Monferrato, in Piemonte: Agronatura






Scoprire uno per uno i loro prodotti, assaporarne l'intensità e la durata della profumazione di lavanda e di rosa è stata una piacevole scoperta. La cooperativa Agronatura, nasce attorno alla fine degli anni ottanta ed è arrivata fino ai giorni nostri, con gli stessi ideali di proporre prodotti legati alla natura, che ne hanno visto la sua nascita. Seguendo il metodo della agricoltura Biologica e della Biodinamica, abbiamo una qualità superiore delle colture che una volta raccolte - principalmente a mano in primavera e in estate- vengono trasformate in olio essenziali e in erbe essiccate con processi che ne mantengono intatte le loro proprietà naturali. La produzione delle 50 aziende agricole che ne formano la cooperativa e che si espandono su 400 ettari di terreno nelle provincie di Alessandria, Cuneo e Asti, oltre alla lavanda e alle rose, contano piante come il timo, melissa, menta piperita, malva per citarne alcune. 


Pot Pourri e Acqua profumata alla Lavanda sono i primi due prodotti che ho subito annusato e provato. La lavanda è tra le varietà di piante officinali che mi attira maggiormente. Saranno i suoi principi attivi cosi ricchi di proprietà che mi ispirano o sarà che quando annuso il loro gradevole profumo, riesco a rilassarmi profondamente, rendendola cosi la mia preferita. La Lavanda Officinale Biologica e Biodinamica è completamente naturale e si presenta nel primo caso, essiccata in piccoli sacchetti  di organza, da poter essere utilizzata come pot pourri, dando quel tocco di aroma che profumerà cassetti, armadi o la stanza dove soggiornate maggiormente oppure come infuso: un cucchiaino di lavanda in una tazza di acqua calda bollente, lasciata in infusione per 5/10 minuti e filtrata per bene, favorisce il sonno, ne calma il nervoso o la tosse, ed è un ottimo diuretico. 
Il mio utilizzo: in un bicchiere da vino mischiato con qualche sassolino da fiume come profumatore in camera da letto, usato per abbellire la stanza e per profumarla al meglio.




Acqua di Lavanda è la versione distillata - ottenuta con un metodo tutto naturale come la corrente di vapore acqueo della pianta officinale - che offre una funzione disinfettante, purificante e calmante per tutti i tipi di pelle e in particolare per le pelli grasse. Oltre a profumare il nostro corpo, il suo utilizzo è ottimo anche per la nostra biancheria: basta qualche goccia nell'acqua della caldaia del ferro per lasciare un profumo gradevole sui nostri vestiti e un ottimo poter anti tarme che serve sempre. 

Il mio utilizzo: ovviamente due gocce come profumo ma anche nei cassetti della biancheria, spruzzato su un sasso di montagna che ne tiene il suo originale odore per alcune settimane. 





Acqua di Rosa è il secondo distillato che ho provato e amato al primo spruzzo, che insieme al suo pot pourri hanno invaso il mio bagno rendendolo cosi delicatamente profumato, in una nuvola delicata e per nulla fastidiosa. Senza conservanti e additivi questa acqua di Rosa ha proprietà molteplici: decongestiona, tonifica e rende vellutata la pelle del viso e del corpo, rinfresca e se utilizzata ad esempio su due dischi di cotone, ponendola sugli occhi, toglie loro la stanchezza in pochi minuti. 
Il mio utilizzo: ho provato a seguire il consiglio di Agronatura ed ho sgranato i petali di due boccioli di rosa che si trovano nel sacchettino di organza del pot pourri, e li ho lasciati macerare una notte in un bicchiere di acqua distillata. Ho filtrato e tamponato il viso con il tonico ottenuto creando cosi un effetto rinfrescante per tutta la giornata. 




Agronatura è naturalmente tanto altro ma che le pagine del blog non mi permettono di mostrare oltre ma soprattutto non mi permettono di far sentire effettivamente come siano delicate le sue profumazioni. E prima di lasciarvi, mi faccio un bel tonico rinfrescante alle rose per togliere quella stanchezza della giornata e per un momento di coccole quotidiane, aggiungo che ogni prodotto agronatura è tracciabile in maniera tale che si risale al produttore iniziale delle materie prime e soprattutto ha le sue belle e ottime certificazioni che lo rendono un prodotto sicuro, biologico e biodinamico. 

Per qualsiasi informazione o anche per comperare i loro magnifici prodotti, basta cliccare sul logo che trovate qui sotto.