Il caldo e la voglia di NON cucinare | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

giovedì 22 maggio 2014

Il caldo e la voglia di NON cucinare

Il caldo finalmente è arrivato e la voglia di uscire è riemersa come un orso che esce dal suo letargo invernale. Ogni giorno varcare la soglia di casa per sistemare, cucinare o semplicemente per andare a dormire, diventa sempre più difficile. E la cucina, il mio luogo preferito, subisce in questo periodo un abbandono dei fornelli per pietanze fresche e meno laboriose. Avere due figli che crescono mi porta a non mangiare tutti i giorni solo insalatine con mozzarella ma a dover farmi forza per preparare loro qualcosa di sostanzioso ed energico che li aiuti nelle giornate di studio o di gioco. E cosi che la semplicità entra in casa dalla porta principale lasciando il resto fuori ad aspettare l'inverno. Uno delle pietanze preferite dalle due pesti è sicuramente un bel piatto di spaghetti con il tonno e da alcune settimane il nostro alleato, è un olio d'oliva all'aglio molto delicato e con il giusto ritorno al palato, che non infastidisce anche chi è abituato a non utilizzarlo. 




All'inizio quando mi è arrivato il pacchettino con i prodotti Vom Fass dove era presente questo particolare olio d'oliva all'aglio, il mio dubbio era se fosse o meno forte da poter essere inserito nel mangiare dei bambini. Ho avuto modo spesso di assaggiare nelle varie trattorie questo tipo di prodotti e quasi tutti - nelle rare eccezioni che mi hanno stupito - avevano poco di olio d'oliva e l'aglio copriva il sapore principale della pietanza in cui era presente. La prova del cuoco era una bella e buona spaghettata al tonno in bianco senza pomodoro per intenderci. Scolata la scatoletta di tonno dal suo olio di conservazione e condito alla fine il piatto con l'olio d'oliva all'aglio di Vom Fass le mie papille gustative hanno avuto un tuffo nel vero gusto che cercavo: l'aglio nel suo insieme è leggero, non copre il retrogusto amaro dell'oliva spremuta ma soprattutto il tonno è rimasto deciso e forte come richiesto da questa ricetta. Vom Fass uno, Sabrina zero!





La seconda ricetta di questa sfida all'ultimo gusto è stato un vero e proprio travaglio: prima mi mancava il pollo che è il pezzo principale, poi le zucchine ma di sicuro non era assente l'olio ai pinoli che ne sono diventati i protagonisti. La ricetta tutto sommato è molto semplice: tagliare le zucchine, grigliarle in una pentola senza olio ma solo con del sale grosso e aggiungere il pollo tagliato sottile come se fosse prosciutto, e cuocere insieme senza aggiungere nient'altro. A fine cottura aggiungere direttamente nel piatto l'olio ai pinoli e una gustosa insalatina croccante. Semplice e veloce ma soprattutto gustosa. Ed anche questa volta il prodotto di Vom Fass ha avuto la meglio su di me e forse è per la loro freschezza che ne contraddistingue da altri prodotti simili, che sono stata conquistata. 
I prodotti che vi sto presentando sono differenti perchè siamo noi consumatori a sceglierne la quantità e l'imballo perchè oli, grappe, distillati e aceti sono venduti nei negozi a marchio Vom Fass, alla spina per mantenere il loro sapore originario. Assaggiare il prodotto, scegliere la bottiglia e portarla a casa con una scritta personalizzata dal negoziante è un gesto veloce e di facile portata per tutti. E cosi se siete curiosi di sapere da dove vengono e come sono prodotti i loro oli o i loro aceti, le grappe e i distillati potete farlo gustandovi il loro sito oppure la loro aggiornatissima pagina facebook, con tantissime ricettine sfiziose e deliziose provenienti da tutto il mondo.