Una giornata al mare col naso all'insù | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

domenica 27 aprile 2014

Una giornata al mare col naso all'insù





E anche questo ponte della Liberazione è passato. Domenica pomeriggio velato da nuvole, che promettono pioggia per la prossima settimana e le partite in televisione che ne scandiscono il ritorno alla normalità, riesco cosi a tirare le somme di questo lungo week end famigliare. La semplicità e il tempo rallentato sono stati i soggetti principale di questi tre giorni che, hanno visto i nostri piedi immergersi nell'acqua freddina del nostro mare e una piacevole  fritturina mista di pesce a completarne la genuinità dei gesti e delle azioni. Il mare, la sabbia e un gelatino gusto puffo - perchè al mare da noi c'è una gelateria che riesce a farlo come una volta con quel retrogusto di anice che è una rarità di gusti - con un partner di eccezioni ad accompagnarmi: Dean Juster 





Non vi aspettate da me foto in posa o outfit da fashion blogger perchè posso dirmi attenta a cosa indosso ma non mi piace mostrarlo in maniera eclatante ma sapere che sulla mia pelle, ci siano prodotti che diano senso alle mie forme e assolutamente naturali come il cotone dei jeans, è fondamentale per sentirmi bene.
E la scelta non casuale di indossare un prodotto made in Italy, come il capo d'abbigliamento che adoro avere sempre addosso, siano prodotti  da una azienda come TSJ Team service jeans, mi rendono sicura di me stessa. La qualità del made in Italy si sente nel cotone e si vede nelle cuciture che sono perfette e senza sbavature oltre che, l'uso di trattamenti che ne aumentano l'autenticità dei capi che risultano tutti diversi gli uni dagli altri. Scrivervi di come si svolge la produzione di questi jeans potrebbe risultare di poco interesse per chi legge ma è da sottolineare la innovazione di un prodotto che nasce dalla sua creazione per arrivare alla sua vendita attraverso un unico gestore, rendendo questi jeans dal produttore al consumatore assolutamente di qualità superiore. E di made in Italy non c'è solo la produzione ma anche la voglia di mostrare come la bellezza del nostro belpaese è espressa nella creazione di ogni forma e linea. Il jeans che mi è stato offerto porta il nome di Michelangelo, che come se stesse pennellando la Cappella Sistina che troviamo la passione per questi Jeans d'Autore magari cliccando sulla foto qui sotto per dare un occhio alla loro pagina di facebook sempre aggiornata e piena di novità. 






E se la giornata di venerdì è passata veloce tra il mare e un fritto di pesce con gelato al puffo, sabato è stato all'insegna degli aquiloni con la manifestazione Vulandra. Da anni nella mia città con il ponte della Liberazione centinaia di appassionati al volo libero si riuniscono nel parco Bassani per condividere la passione per questo sport che è simbolo della libertà. E noi tre - io, Il capo e ciopi - non ce lo siamo fatti scappare quest'anno. Tutti con il naso all'insù per osservare la piovra, le farfalle o il dragone cinese prendere il volo aspettando il prossimo weekend di sole 






Posta un commento