La disperazione dell'essere casalinga .... | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

mercoledì 5 febbraio 2014

La disperazione dell'essere casalinga ....

Fare la casalinga al giorno d'oggi è un lavoro faticoso. La scelta dei prodotti in commercio è già un lavoraccio serio e pieno di insidie. Il tempo per pulire si è ridotto a poche ore, soprattutto per chi è anche lavoratrice. Togliamoci lo stereotipo della casalinga disperata che viene mostrata nei vari telefilm americani e pensiamo invece a come la donna negli ultimi anni ha aumentato il suo tempo a pulire casa, colpa della mania di sterilizzazione e igiene che la quotidianità ti costringe. Se poi al momento sei a casa dal lavoro in "esterna", ti prende quella mania di pulire e sistemare quasi maniacale che porta via la metà delle tue giornate da sveglia e ti procura insonnia notturna quando vorresti dormire le restanti ore. Hai la sensazione che sia sempre sporco e sempre in disordine e se prima guardavi gli scaffali dei detersivi con indifferenza, adesso hai la stessa faccia interessata davanti a una borsa di Chanel in edizione limitata. Il prodotto profumato al posto di quello inodore o il panno in microfibra al posto di quello in cotone? Il dilemma è sempre presente nella testa di una casalinga molto disperata. Ed ecco che viene in nostro soccorso una ditta tutta italiana di Acerra, che dal 2000 mette a disposizione la propria esperienza in produzione di prodotti per la pulizia per le auto, per creare un materiale innovativo creando cosi una linea di prodotti
in mircofibra. Eudorex è un marchio presente sul mercato italiano e in distribuzione di un 22% del mercato nazionale sia nelle linee per la casa che in quella professionale con Eudorex Pro, adatta ai professionisti del pulito. 
Le fibre Poliattive che compongono i prodotti in questione permettono l'eliminazione di calcare ed igienizzano  il 99% dei batteri presenti sulle superfici e usando un quantitativo minore di detersivo, aiuta a risparmiare e a non inquinare inutilmente. Dal momento in cui mi sono stati inviati i prodotti sono passate alcune settimane perchè ho seriamente pensato di utilizzare i panni in fibre poliattive nelle situazioni più disparate di casa nostra e soprattutto cercando di togliere quel calcare fastidioso che intacca i sanitari e i rubinetti della cucina o del bagno. 


I prodotti che mi sono stati inviati sono nello specifico prodotti per i pavimenti, i sanitari, acciaio inox e i vetri. Ho provato ed utilizzato esclusivamente i prodotti per i sanitari e acciaio inox avendo ahimè! giornate di pioggia che non permettono di lavare i vetri o i pavimenti che al momento sono solo pieni di giocattoli in giro, bisognosi di un traslocatore piuttosto che di una lavata specifica.
Sono rimasta meravigliata da questi panni per i sanitari e per l'acciaio inox, non avendo utilizzato altro che un goccio di aceto per sgrassare e trovando che ci si mette la metà del tempo nel pulire. Le immagini che vi mostrerò testimoniano come erano ridotti rispettivamente, il lavabo del bagno e il lavello della cucina dopo un sabato con i bimbi e il Capo in casa. 


La facilità di manutenzione di questi prodotti è sensazionale: possono essere messi in lavatrice a 90 gradi con un normale detersivo oppure in lavastovglie ma è opportuno evitare sbiancanti e ammorbidenti. 
La modalità d'uso è semplicissima. Come raccontavo prima si può usare senza aggiungere altro che acqua (umido), ben strizzato o con una goccia di detergente.

Dopo anni di utilizzo di detergenti alla candeggina o a stregonerie che promettono miracoli di igiene e pulizia, sono tornata alla natura delle cose ed utilizzo solo acqua e aceto. La particolarità di questi panni unita all'aceto mi ha conquistata appieno, pensando che dietro a questa rivoluzione tecnologica ci sia la mano di un alieno. 
Unica pecca ma risolvibile in pochi tagli, è la grandezza dei panni. Li ho trovati troppo grandi per l'utilizzo di alcune superfici e pesanti in caso di umido ma come dicevo sopra li ho tagliati in due parti, trovando la giusta dimensione che faceva al caso mio. Vi lascio alcuni riferimenti se siete interessati ai prodotti e vi informo che al momento i loro prodotti li trovate in vendita in molti supermercati come Conad o La margherita. 




Email per informazioni:

info@eudorex.it



Che dirvi a questo punto? Solamente:


BUONA PULIZIA!!!