Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

I LOVE Emilia

Immagine
Tutte le mattine, da sei anni a questa parte, la nostra sveglia è fissa sulle 5.50 e tutte le mattina svegliarsi è un incubo soprattutto da quando la piccola è entrata nella nostra vita. Svegliarsi con un buon caffè è un obbligo e da sempre in casa nostra, buon caffè significa qualità nella scelta della miscela. Si parla di una gustosa bevande riconducibile al caffè in tempi lontani ma come tante leggende perse tra le pagine dei libri o nella voce del passaparola, scoprire quale sia la sua vera origine è impossibile. Qualcuno narra che gli dei dell'Olimpo sorseggiavano una bevanda eccitante, altri raccontano di Maometto che si addormentò con una bevanda offerta dall'Arcangelo Gabriele e tante sono le storie arrivate a noi, su navi che solcavano i mari gelidi di paesi lontani e con nomi impronunciabili. Tutte storie che parlano di una bevanda unica e ricca di aromi inconfondibili. Il caffè è arrivato a noi creando un momento di socializzazione nei bar e momenti di pausa dalle f…

I LOVE Emilia

Immagine
Tutte le mattine, da sei anni a questa parte, la nostra sveglia è fissa sulle 5.50 e tutte le mattina svegliarsi è un incubo soprattutto da quando la piccola è entrata nella nostra vita. Svegliarsi con un buon caffè è un obbligo e da sempre in casa nostra, buon caffè significa qualità nella scelta della miscela. Si parla di una gustosa bevande riconducibile al caffè in tempi lontani ma come tante leggende perse tra le pagine dei libri o nella voce del passaparola, scoprire quale sia la sua vera origine è impossibile. Qualcuno narra che gli dei dell'Olimpo sorseggiavano una bevanda eccitante, altri raccontano di Maometto che si addormentò con una bevanda offerta dall'Arcangelo Gabriele e tante sono le storie arrivate a noi, su navi che solcavano i mari gelidi di paesi lontani e con nomi impronunciabili. Tutte storie che parlano di una bevanda unica e ricca di aromi inconfondibili. Il caffè è arrivato a noi creando un momento di socializzazione nei bar e momenti di pausa dalle f…

Pino! Lo scheletrino!

Immagine
Oggi vi voglio presentare un componente importante della nostra famiglia. No! No! non abbiamo adottato un cane o un gatto. No! Nemmeno un criceto o un coniglietto fanno parte di questa famiglia ma voglio farvi conoscere Pino. 



Pino. E' uno scheletro! Avete capito bene è uno scheletro. Ed è il compagno di avventure culinarie di Pippo da quasi cinque anni. I primi anni di pappe e svezzamento con il mio primo figlio sono filate lisce e il signorino mangiava tutto, anche troppo per i miei gusti. Ero una mamma contenta e gongolavo felice al parchetto parlando con le altre mamme che a loro dire avevano un sacco di problemi di alimentazione con i figli. Tutto andava per il meglio fino ai cinque anni quando all'improvviso nemmeno i miracoli facevano parte della nostra tavola e cosi su consiglio di una amica folle e poco psicologa, è arrivato Pino. Lui è diventato cosi perchè non mangia e non beve. Con la storia di Pino siamo andati avanti tantissimi anni e anche adesso quando alcune pi…

Pino! Lo scheletrino!

Immagine
Oggi vi voglio presentare un componente importante della nostra famiglia. No! No! non abbiamo adottato un cane o un gatto. No! Nemmeno un criceto o un coniglietto fanno parte di questa famiglia ma voglio farvi conoscere Pino. 



Pino. E' uno scheletro! Avete capito bene è uno scheletro. Ed è il compagno di avventure culinarie di Pippo da quasi cinque anni. I primi anni di pappe e svezzamento con il mio primo figlio sono filate lisce e il signorino mangiava tutto, anche troppo per i miei gusti. Ero una mamma contenta e gongolavo felice al parchetto parlando con le altre mamme che a loro dire avevano un sacco di problemi di alimentazione con i figli. Tutto andava per il meglio fino ai cinque anni quando all'improvviso nemmeno i miracoli facevano parte della nostra tavola e cosi su consiglio di una amica folle e poco psicologa, è arrivato Pino. Lui è diventato cosi perchè non mangia e non beve. Con la storia di Pino siamo andati avanti tantissimi anni e anche adesso quando alcune pi…

Semi di pompelmo e estratto di calendula .....

Immagine
Ci sono alcuni prodotti che ritengo personali per poter parlare di loro inserendoli - come è mia abitudine - in un contesto quotidiano o familiare scherzandoci sopra. Prodotti per l'igiene che rimangono nascosti e invisibili sugli scaffali dei supermercati o nell'armadietto del nostro bagno ma che a noi donne, soprattutto, hanno un importanza vitale. Parlare di igiene intima è sempre un argomento delicato ma che andrebbe affrontato in maniera seria fin dal primissimo momento in cui diventiamo donne e che ahimè! è spesso pieno di contraddizioni o facili rimedi. Rivolgersi ad uno specialista in questo campo è la prima scelta da fare e non affidarsi semplicemente alle chiacchiere da amiche al bar, per scegliere il prodotto migliore. Non posso negare che anche io mi sono fatta convincere negli anni da falsi miti e da falsi consigli, e spesso sono dovuta ricorrere a cure antibiotiche più potenti per risolvere il problema trascurato o curato male. Il mio organismo - dopo due gravida…

Semi di pompelmo e estratto di calendula .....

Immagine
Ci sono alcuni prodotti che ritengo personali per poter parlare di loro inserendoli - come è mia abitudine - in un contesto quotidiano o familiare scherzandoci sopra. Prodotti per l'igiene che rimangono nascosti e invisibili sugli scaffali dei supermercati o nell'armadietto del nostro bagno ma che a noi donne, soprattutto, hanno un importanza vitale. Parlare di igiene intima è sempre un argomento delicato ma che andrebbe affrontato in maniera seria fin dal primissimo momento in cui diventiamo donne e che ahimè! è spesso pieno di contraddizioni o facili rimedi. Rivolgersi ad uno specialista in questo campo è la prima scelta da fare e non affidarsi semplicemente alle chiacchiere da amiche al bar, per scegliere il prodotto migliore. Non posso negare che anche io mi sono fatta convincere negli anni da falsi miti e da falsi consigli, e spesso sono dovuta ricorrere a cure antibiotiche più potenti per risolvere il problema trascurato o curato male. Il mio organismo - dopo due gravida…

Nel laboratorio del re delle torte

Immagine
L'altra notte ho sognato il laboratorio di Buddy. Avete presente il re delle torte? Si l'italoamericano amante e mago del mondo delle creazioni di torte che ha spopolato in questi anni in un programma televisivo e creatore della moda del cake design. 
Mi trovavo nel suo laboratorio fra pasta di zucchero e impastatrici piene e ricolme di creme di ogni tipo. La panna montata con granella croccante, la crema di nocciola che ribolliva da un pentolone, rotoli e rotoli di pasta sfoglia o forse era frolla - la confondo sempre - e in mezzo a tutto quella bontà c'era lui con in mano un mattarello infarinato. Nessuna parola, nessun accenno ma solo questo mattarello che mi viene offerto. Il silenzio tra di noi e il panico in me hanno prodotto una bellissima e golosissima ..... Non lo so! A quel punto mi sono svegliata con una sensazione di incompleto e la voglia di dimostrare al caro Buddy, che anche io posso diventare una bravissima cake designer.

Primo step per diventare una cake des…

Nel laboratorio del re delle torte

Immagine
L'altra notte ho sognato il laboratorio di Buddy. Avete presente il re delle torte? Si l'italoamericano amante e mago del mondo delle creazioni di torte che ha spopolato in questi anni in un programma televisivo e creatore della moda del cake design. 
Mi trovavo nel suo laboratorio fra pasta di zucchero e impastatrici piene e ricolme di creme di ogni tipo. La panna montata con granella croccante, la crema di nocciola che ribolliva da un pentolone, rotoli e rotoli di pasta sfoglia o forse era frolla - la confondo sempre - e in mezzo a tutto quella bontà c'era lui con in mano un mattarello infarinato. Nessuna parola, nessun accenno ma solo questo mattarello che mi viene offerto. Il silenzio tra di noi e il panico in me hanno prodotto una bellissima e golosissima ..... Non lo so! A quel punto mi sono svegliata con una sensazione di incompleto e la voglia di dimostrare al caro Buddy, che anche io posso diventare una bravissima cake designer.

Primo step per diventare una cake des…

I viaggi di ciopilla e il braccialetto triste

Immagine
"Sob! Sob!" diceva braccialetto ad orecchino mentre si recavano al mercato a comprare la cena. "Cosa ti succede amico mio?" chiedeva orecchino preoccupato di vedere il compagno di avventure cosi triste e affranto.  " Se tu sapessi! Caro orecchino mio!" rispondeva braccialetto "fare il tuo lavoro è facile. Sei sempre visibile agli altri e se anche i capelli ti coprono, basta un filo di vento per spostarli ma io ... SOB! SOB! ho tantissimi problemi" "Ma non può essere solo questo braccialetto a farti piangere!" disse orecchino. "Tu sei cosi intenso e ricco di strass, illumini il viso di una dolce fanciulla che contenta ti porta a spasso con lei mostrandoti a tutti" continuava braccialetto "mentre io? Guardami! Sono piccolo e sono sempre coperto da maglie, maglioni e in estate mi nascondono in un cassetto perchè faccio sudare. Sob! Sob!". "Ho la soluzione giusta! Vieni con me!" esclamava orecchino. E cosi il piccol…

I viaggi di ciopilla e il braccialetto triste

Immagine
"Sob! Sob!" diceva braccialetto ad orecchino mentre si recavano al mercato a comprare la cena. "Cosa ti succede amico mio?" chiedeva orecchino preoccupato di vedere il compagno di avventure cosi triste e affranto.  " Se tu sapessi! Caro orecchino mio!" rispondeva braccialetto "fare il tuo lavoro è facile. Sei sempre visibile agli altri e se anche i capelli ti coprono, basta un filo di vento per spostarli ma io ... SOB! SOB! ho tantissimi problemi" "Ma non può essere solo questo braccialetto a farti piangere!" disse orecchino. "Tu sei cosi intenso e ricco di strass, illumini il viso di una dolce fanciulla che contenta ti porta a spasso con lei mostrandoti a tutti" continuava braccialetto "mentre io? Guardami! Sono piccolo e sono sempre coperto da maglie, maglioni e in estate mi nascondono in un cassetto perchè faccio sudare. Sob! Sob!". "Ho la soluzione giusta! Vieni con me!" esclamava orecchino. E cosi il piccol…

Nei colori sfumati della notte ....

Immagine
Lunedì sono stata a scuola da mio figlio Pippo a prendere le valutazioni (non si chiamano più pagelle) e dopo anni sono rientrata in quella che era stata la mia scuola elementare - che adesso si chiama primaria. L'odore di gessetto e carta che accompagnava le mie giornate di studio è rimasto lo stesso come se, il tempo di fosse fermato a trent'anni fa e il ricordo vivo della mia maestra ha attanagliato il mio cuore in una morsa di tristezza. Dei banchi di scuola è rimasta l'impronta di giornate lunghe e faticose ad imparare testi, poesie o numeri che avevano poco significato per una bambina di sei/sette anni. Tutto ciò che girava attorno ad esso era effimero, di poca importanza e le sensazioni di odio verso lo studio erano legate alla mancanza di senso che esso poteva avere per l'età di ognuno di noi. Pomeriggi interi a cercare di ricordare un "Mi illumino di immenso" piuttosto che "cavallina, cavallina storna" con la mente rivolta al cortile o al g…

Nei colori sfumati della notte ....

Immagine
Lunedì sono stata a scuola da mio figlio Pippo a prendere le valutazioni (non si chiamano più pagelle) e dopo anni sono rientrata in quella che era stata la mia scuola elementare - che adesso si chiama primaria. L'odore di gessetto e carta che accompagnava le mie giornate di studio è rimasto lo stesso come se, il tempo di fosse fermato a trent'anni fa e il ricordo vivo della mia maestra ha attanagliato il mio cuore in una morsa di tristezza. Dei banchi di scuola è rimasta l'impronta di giornate lunghe e faticose ad imparare testi, poesie o numeri che avevano poco significato per una bambina di sei/sette anni. Tutto ciò che girava attorno ad esso era effimero, di poca importanza e le sensazioni di odio verso lo studio erano legate alla mancanza di senso che esso poteva avere per l'età di ognuno di noi. Pomeriggi interi a cercare di ricordare un "Mi illumino di immenso" piuttosto che "cavallina, cavallina storna" con la mente rivolta al cortile o al g…

Sognando di volare ....

Immagine
Ieri mattina stavo sistemando il cassetto dove ripongo foto e ricordi dei viaggi passati con Il Capo o tutti insieme con i bimbi. Lentamente la mia mente ha incominciato a volare lontana e ad assaporare momenti di allegria mista all'odore del mare, della salsedine. Il nostro primo bacio, quel tramonto in Croazia o quella pajella a Maiorca mi hanno fatto venire voglia di prendere il primo volo in partenza con una destinazione solare e calda. 





Le spiagge incontaminate di Whitehaven beach (Australia), Playa Matapalo in Costa Rica o Hanauma bay alle Hawaii, possono essere le mete per un viaggio a due con il Capo per goderci quel relax dalla vita quotidiana che ci assilla. Sto assaporando il sapore del Mojito preparato dal barman sulla spiaggia mentre si vede in lontananza i pescatori che tirano su le reti per portare in tavola il pesce appena pescato e fresco da gustare cotto alla brace insieme a quell'insalatina croccante intinta in una salsa gustosa.







Svegliaaaaaa!!!


Sono partita ma…