Quando nasce un bimbo, nasce una mamma | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

lunedì 27 gennaio 2014

Quando nasce un bimbo, nasce una mamma

Caro Pippo,

dal giorno in cui quella strisciolina rossa si è materializzata sul test di gravidanza sono trascorsi nove anni. Eri un puntino indefinito su un monitor con un cuore forte che batteva nell'audio delle casse di una fredda stanzetta d'ospedale e sei diventato un cucciolo di tre kili e mezzo tutto rosso e viola appena ti hanno tirato fuori dalla mia pancia. Da quel giorno, quando il tuo urlo si è sentito in tutte le camere dell'ospedale sono passati nove anni di pannolini puzzolenti, ciucci persi e pianti per il mal di pancia. Le corse in ospedale per la febbre alta o la tua prima malattia infettiva. La tua prima parola e il tuo primo brutto voto a scuola. Sorrisi, pianti, momenti di sconforto e momenti di allegria ci hanno unito ogni giorno di più e anche se a volte mi fai arrabbiare perchè sei tanto testardo e io lo sono più di te, l'amore incondizionato che provo per te, nessuno te lo toglierà mai. Vivrai delusioni d'amore e vivrai momenti di felicità assoluta toccando il cielo con un dito e la porta di casa sarà sempre aperta per te anche se ne combinerai di tutti i colori. Continuerò ad alzarmi tutte le notti per venirti a coprire perchè sei una "bigattino" nel letto e l'ultimo boccone sarà sempre per te. Eh già aveva ragione l'ostetrica dell'ospedale quando nasce un bimbo, nasce una mamma! Parole sagge che ogni giorno davanti alla difficoltà di crescerti (da sola!) diventano  sempre più forti e sempre più vere. Ti domanderai un giorno "ma tutto sto papiro per cosa?" ... Solo per dirti che Ti amo e per farti i miei auguri per questi tuoi nove anni 






Posta un commento