Quando la tradizione incontra il sapone | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

giovedì 2 gennaio 2014

Quando la tradizione incontra il sapone

Non sono una amante del beauty a tutti i costi o dei cosmetici come passione incontrollabile ma adoro soffermarmi nei reparti dei supermercati per osservare i colori e i profumi di alcuni prodotti. Uno di questi è il sapone. Adoro il sapone di Marsiglia, uno su tutti ma mi piace anche sperimentare nuove fragranze soprattutto naturali. Mi sono cosi messa alla ricerca di un prodotto che accontentasse il mio istinto primordiale, l'odore. Ho scoperto quasi per caso - parlando con mia mamma - di un sapone naturale francese prodotto da Alepia. Mi sono cosi attivata per chiedere un campione omaggio e utilizzando un traduttore obsoleto e non sicuro della sua efficacia, ho inviato un messaggio al produttore di questi saponi. E un paio di giorni fa la sorpresa è stata di toccare con mano un originale sapone di Aleppo, dal profumo inconfondibile di olio d'oliva e di natura. La particolarità di questi prodotti sono molteplici oltre a quello già descritto di naturalità e semplicità, la mancanza di utilizzo ai test sugli animali - argomento a me molto caro - o la politica di utilizzare solo agricoltori locali in un contesto di collaborazione equo solidale. La sua commercializzazione finale a basso costo e l'utilizzo di un imballaggio eco compatibile, sono per me uno status di eccellenza che lo rende concorrenziale a discapito di prodotti più commerciali. Prima di poter dare un voto dieci ho provato il prodotto sulla mia pelle anzi l'ho fatto provare all'uomo di casa. Il
suo lavoro di magazziniere lo porta spesso a dover utilizzare prodotti che sgrassano per togliere il velo di alluminio con cui viene a contatto ogni giorno in fabbrica. All'inizio titubante di prestarsi come cavia, ho lasciato il Capo sotto la doccia con il sapone di Aleppo e me ne sono andata. In media si sofferma dieci minuti sotto l'acqua ma non vedendolo tornare dopo una mezz'oretta mi sono apprestata a controllare. Fischiettando sotto la doccia ha incominciato a chiedermi il motivo per cui non avessimo comprato prima quel tipo di prodotto che lascia un velo di morbidezza sulla pelle ma soprattutto ha sgrassato via quella fastidiosa pellicola che si forma rimanendo ore in un ambiente sporco come la fabbrica. Il Capo che di solito non si fa condizionare da nulla, questa volta è stato conquistato da un sapone proveniente da lontano. Sperando di avervi incuriosito un pochino, vi lascio alcuni contatti per poter acquistare o solo informarvi del loro catalogo che prevede innumerevoli prodotti sempre e solo naturali.

Sito ufficiale: 

Pagina facebook: