Con ariosto l'arrosto è cotto! | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

giovedì 16 gennaio 2014

Con ariosto l'arrosto è cotto!



La serietà e la professionalità di una grande azienda si concretizza spesso nel rapporto con la clientela e Ariosto Spa, brand di decennale esperienza, è un maestro nel trattare il consumatore con un occhio di riguardo. La passione della cucina per i sapori forti e decisi parte da Reggio Emilia negli anni '50 per arrivare ai giorni nostri, con prodotti apprezzati a livello internazionale. Mi ricordo l'odore inconfondibile della miscela classica per insaporire le carni, che veniva dalla cucina della mia nonna paterna, la quale amava utilizzare gli insaporitori Ariosto per le sue pietanze. Dai ricordi culinari e olfattivi della cucina di mia nonna ne passata di acqua sotto i ponti e l'azienda Ariosto si è evoluta con altri prodotti al passo con i tempi: i sacchetti da forno con il mix di erbe, i preparati per impanatura o il misto per il soffritto citandoli alcuni. Come accennavo prima la professionalità di una azienda si vede nel rapporto con la clientela e in particolare il Signor Ariosto con noi blogger è particolarmente gentile nel soddisfare la curiosità intrinseca di provare i suoi prodotti e quindi eccomi qui a presentare il mio primo piatto cucinato con un insaporitore per pesce ai ferri o arrosto. E tutto d'un fiato vi trascrivo qui cosa contiene quel piccolo sacchetto delle meraviglie che mi è stato donato per le mie ricettine: sale, rosmarino, aglio, salvia, ginepro, alloro, origano, prezzemolo e piante aromatiche. 
E non aspettando altro tempo prezioso stasera per cena mi sono buttata sulla preparazione del persico con burro e contorno di carotine al limone ed olio d'oliva. Tutto sommato la ricetta è facile per chi in cucina ci bazzica e che cucina da sempre il pesce ma lo dico con sincerità, a me non piace pulire il pesce e tanto meno cucinarlo. E' un limite per me ma non mi faccio prendere alla sprovvista e compro pesce surgelato già pulito e senza pelle. La scelta per questa volta è stato un persico che ho fatto bollire in acqua e limone per un paio di minuti, giusto il tempo per sghiacciarlo e che ho finito di cucinare con una noce di burro salato. A metà cottura, molto veloce dall'altra parte visto il tipo di pesce scelto, ho cosparso una manciata di insaporitore per pesce arrosto. Il risultato di questo piatto lo potete vedere nella foto che inserisco in questo commento mentre il sapore ... beh! quello ve lo dovete fare da soli perchè è stato spazzolato via in nemmeno mezzo minuto. E complimenti al Signor Ariosto per le sue gustose idee che rendono i nostri piatti buoni e gustosi









Posta un commento