il momento dell'aperitivo | I viaggi di Ciopilla I viaggi di Ciopilla - Food and Travel blog

giovedì 21 novembre 2013

il momento dell'aperitivo

Stamattina, ascoltando la mia radio preferita "Studio delta"  si parlava di una ricerca condotta fra le donne per il rito dell'aperitivo. Partendo dalla considerazione che non sono una amante dell'aperitivo perchè preferisco farmi una bella mangiata seduta a tavola magari con prodotti italiani, si raccontava come negli ultimi anni si è sempre più diffusa l'abitudine di non uscire per incontrarsi con gli amici ma organizzare piccoli incontri precena da svolgere in casa. Preparare piccoli e sfiziosi spuntini sempre più creativi e mai uguali passando da una casa all'altra degli amici per serate divertenti e non più monotone come era diventato l'aperitivo nell'ultimo periodo. Non sono una cuoca professionale o dedita alle riviste di cucina ma mi piace cucinare, mi piace farlo soprattutto usando la mia curiosità verso gli ingredienti e usando quella fantasia tipica emiliana che ci contraddistingue ma il pensiero di avere gente in casa anche solo per un aperitivo non mi attira molto. Lo stress dei preparativi e quello di essere sotto l'occhio vigile dell'amica più criticona - e in qualsiasi compagnia che si rispetti esiste l'amica "so tutto io" - mi fa pensare a un momento che può dirsi tutto tranne che di serenità e relax. No! No! L'aperitivo in casa non fa proprio per me. Meglio una bella mangiata in una tipica trattoria locale e passano tutte le paranoie anche dell'amica criticona